Rassegna Stampa

Roma: in arrivo Ferreira Carrasco, poi partirà l’assalto a Cuadrado. Alternativa Shaqiri

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 09-07-2014 - Ore 17:33

|
Roma: in arrivo Ferreira Carrasco, poi partirà l’assalto a Cuadrado. Alternativa Shaqiri

Il Brasile fa ricca la Roma. Mentre a Rio e dintorni ancora si piange per l’umiliazione inflitta dalla Germania, a Trigoria sorridono per gli affari di marca verdeoro: in due estati le cessioni di ragazzi arrivati dal Brasile hanno fruttato qualcosa come 40 milioni di euro. Un anno fa il Psg si prese Marquinhos per oltre 31 milioni, oggi l’Inter ne spende 9 per Dodò (il riscatto diventerà obbligatorio alla prima presenza): soldi che garantiscono plusvalenze quasi totali alla Roma. Il terzino era arrivato a costo zero dal Corinthians, a cui i giallorossi avevano versato solo 5 milioni per il centrale (più una percentuale sulla cessione ai francesi). Un tesoretto che lo scorso anno ha consentito di arrivare, a Benatia e Strootman e oggi garantirà alla Roma la copertura di alcuni affari in entrata, tra cui l’acquisto del baby belga del Monaco Ferreira Carrasco. Il colpo potrebbe essere definito in settimana: costerà intorno ai 5 milioni, non certo moltissimi per un esterno che, senza timore di essere smentiti dai fatti, a Trigoria considerano “uno davvero fortissimo“. Non sarà l’unico, però. Anche se per avere il quadro di cosa fare da qui in avanti sul mercato la Roma deve aspettare di conoscere il futuro di Benatia. Ad oggi, Sabatini sa di consegnare a Garcia una squadra già pronta – e nelle idee dei dirigenti più forte di un anno fa – per il raduno di martedì. Con queste carte in mano, il ds si siede al tavolo da poker e lascia la prossima mossa al difensore marocchino, che da due giorni si allena solitario a Trigoria. Se porterà un’offerta da 40 milioni (trattabili) allora i giallorossi riallacceranno i rapporti con Mangala del Porto per poi partire all’assalto di Cuadrado, che ha dato un gradimento di massima alla destinazione, pur sapendo di avere offerte da club più blasonati (Barça, Bayern, Juve). Se invece il colombiano della Fiorentina costasse troppo – i viola lo valutano 40 milioni, anche se gradirebbero l’inserimento di Florenzi – c’è Shaqiri del Bayern, punta esterna da una ventina di milioni.

Fonte: REPUBBLICA.IT - PINCI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom