Rassegna Stampa

Roma, inizia il ritiro in Austria. Rientro ritardato per Maicon, ma nessun caso

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 08-08-2014 - Ore 20:16

|
Roma, inizia il ritiro in Austria. Rientro ritardato per Maicon, ma nessun caso

La squadra giallorossa inizierà domani in Austria la seconda fase della preparazione: mancherà il brasiliano, che ha deciso di sfruttare tutto il mese di vacanza per restare con la famiglia. In ballo anche il prolungamento del contratto

I giallorossi si apprestano all’ultima tappa di preparazione estiva, in vista della prossima stagione. Domani la squadra di Garcia aprirà le porte del ritiro di Bad Waltersdorf (termine il 15 di agosto): il tecnico francese, però, deve fare i conti con l’ulteriore ritardo di Maicon che tornerà solamente il 12 nella capitale. Nessun caso, tutto concordato con la società che attende fiduciosa il suo rientro nella capitale.

Reduce dall’esperienza Mondiale in Brasile, Maicon è ancora presente sulla lista “assenti giustificati” di Trigoria. Al suo ritorno in Italia il terzino brasiliano incontrerà il ds Walter Sabatini per discutere dell’adeguamento contrattuale (la richiesta è di un ulteriore anno alle stesse cifre, 1,8 milioni). Un confronto che precederà quello, seppur telefonico, con Rudi Garcia: spetterà all’allenatore, infatti, decidere il percorso di preparazione del difensore brasiliano che farà ritorno nella capitale il 12 agosto – un mese esatto dopo l’ultimo impegno mondiale (la sconfitta con l’Olanda nella finale per il terzo e quarto posto ) – avendo deciso di sfruttare fino all’ultimo giorno di vacanze disponibile, per poter restare con la famiglia in Brasile. Non in tempo, dunque, per aggregarsi alla partenza dei compagni per il ritiro di Bad Waltersdorf, prevista per domani nel tardo pomeriggio dopo una giornata che farà ritrovare i giallorossi al Fulvio Bernardini, già dalla mattina alle 9.30 per la seduta di allenamento.

Una volta tornato, sostenute le visite mediche, parlato con la dirigenza e l’allenatore, si procederà alla decisione: permettere al calciatore unapreparazione personalizzata da svolgere interamente a Trigoria o fargli raggiungere il ritiro – anche solo per un paio di giorni – per ritrovare subito l’affiatamento con il resto della rosa, e i nuovi compagni. Saltando le amichevoli contro l’SV Eltendorf e contro il Wiener Sk, potrebbe essere il 19 agosto la data giusta per rivederlo in campo, anche solo per qualche minuto. In occasione dell’Open Day, infatti, i giallorossi affronteranno il Fenerbahce (soluzione conseguente alla trattativa che ha portato Salih Ucan nella capitale), dopo la presentazione davanti ai tifosi: la società sta studiando le ultime strategie di marketing con alcune aziende specializzate (allo studio visual sugli schermi dell’Olimpico, banner elettronici per proiettare i nomi dei giocatori durante la loro proclamazione dalla viva voce dello speaker), per poter organizzare l’evento nel miglior modo possibile. E per certificare quanto diverse siano le premesse alla stagione entrante, se rapportato a quanto accaduto nella passata stagione quando i tifosi erano ancora scottati dalla sconfitta in finale di Coppa Italia contro la Lazio.

Fonte: REPUBBLICA.IT - MONTI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom