Rassegna Stampa

Roma, intrigo Paredes. La Juve offre 18 milioni, per poi girare il giocatore a Empoli o Samp

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 29-07-2016 - Ore 07:06

|
Roma, intrigo Paredes. La Juve offre 18 milioni, per poi girare il giocatore a Empoli o Samp

LEGGO - BALZANI – La Juve lo vuole, con o senza la complicità dell’Empoli. E la Romadeve incassare soldi, con o senza di lui. Per questo la parola fine alle tante voci dimercato intorno a Leandro Paredes non può essere ancora scritta. L’argentino è la carta in uscita che può portare quasi 20 milioni e permettere a Sabatini di regalare aSpalletti i pezzi mancanti in difesa ed eventualmente un vice Pjanic (bocciato Gersonin quel ruolo).

Di offerte a Trigoria non mancano (su tutte quella dello Zenit), ma il giocatore vuole restare in Italia e la corte della Juventus lo ha convinto a respingere i soldi russi. I bianconeri sono pronti a mettere sul piatto 18 milioni e poi girare Paredes a un club di serie A che può essere l’Empoli (nonostante le smentite del ds Carli) o la Sampdoria. La cessione di Leo alla Juve, dopo quella di Pjanic, porterebbe però ulteriore malumore in seno alla tifoseria giallorossa e per questo la Roma sta valutando il da farsi, senza escludere una possibile conferma di Paredes, anche perché l’acquisto di Diawara è a forte rischio. Il Napoli ieri in serata ha offerto 17 milioni, superando la proposta romanista (3 milioni per il prestito più 10 milioni di riscatto). La stessa cifra che servirebbe alla Roma per completare la difesa con l’acquisto di un centrale e un terzino destro. Sabatini ha fatto un nuovo tentativo per Vermaelen, ma il Barça lo cede solo a titolo definitivo. Per questo sono balzati in pole due vecchi pallini del ds: Pezzella delBetis ma soprattutto Fazio, italo-argentino del Tottenham. Capitolo terzino: il City sta per prendere Bellerin e potrebbe liberare Zabaleta. La tifoseria resta delusa (la quota abbonati non supera 18mila, l’anno scorso a questo punto erano quasi 21 mila) e si aspetta almeno un colpo per dimenticare Pjanic.

«E’ una grossa perdita e ora la Juve è più forte, ma la Roma è obbligata a lottare per lo scudetto», ha ammesso Strootman. Un botto di mercato potrebbe arrivare però solo in caso di qualificazione in Champions dopo i preliminari. «Sono le due gare più importanti della stagione», ha concluso l’olandese. I sogni sono Borja Valero («Non so se resta a Firenze», ha detto ieri l’agente) e il 29enne Nasri che Guardiola ha messo sul mercato e può essere preso con una formula alla Dzeko (che ieri sport.es dava in orbita Barcellona): prestito oneroso e diritto di riscatto sui 15 milioni.

 

 

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom