Rassegna Stampa

Roma, l’estate della Champions

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 05-04-2014 - Ore 09:58

|
Roma, l’estate della Champions

La Roma ho consolidato il secondo posto, che garantirebbe l’accesso diretto alla Champions League. 

 

Come riporta l’edizione odierna del Corriere dello Sport, un punto ancora e la Roma è terza: significa prendere senza sparare altre cartucce 2,1 milioni di euro. La qualificazione alla fase a gironi, diretta o attraverso i play off, vale di per sé 8,6 milioni. Chi disputa la fase a gironi medesima comincia a pescare nel bacino profondo degli introiti commerciali più pesanti, dove s’ammucchiano e proliferano diritti Tv e sponsorizzazioni. Alle italiane spetta una torta di circa 85 milioni da dividere in tre, o in due se la terza classificata del campionato viene eliminata ai preliminari.

 

La differenza enorme tra disputare il preliminare di Champions League e qualificarsi direttamente per la fase a gironi non sta soltanto nei 25 milioni o giù di lì che si rischia di non vedere mai, ma sta pure nella difficoltà di allestire una preparazione atletica decente per la prossima stagione. Nell’incastrare le ferie, il ritiro, gli impegni del precampionato.

 

In nessun modo la Roma potrà far parte del gruppo delle migliori, le teste di serie, durante la prossima stagione. Arrivasse terza in campionato, oggi come oggi potrebbe trovare tra sé e il gruppo principale della Champions League, poniamo, l’Atletico Bilbao o l’Arsenal o il Bayer Leverkusen. Ma se invece, come i nove punti di margine lasciano pensare, la Roma riuscirà a guadagnarsi l’accesso diretto tenendo a distanza il Napoli, allora finirà direttamente nella quarta urna del sorteggio, quella riservata alle squadre con il punteggio Uefa più basso e sulla carta più deboli.

Fonte: Corsport

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom