Rassegna Stampa

Roma, Luis Enrique pronto allo 'scippo'. Il Barcellona vuole Pjanic

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 21-05-2015 - Ore 19:50

|
Roma, Luis Enrique pronto allo 'scippo'. Il Barcellona vuole Pjanic

E' Miralem Pjanic il piano B di Luis Enrique. Il Barça ha deciso di cercare in Italia il "nuovo Xavi", la star a cui affidare la mediana del futuro blaugrana. E proprio la serie A ingolosisce gli appetiti dei catalani. Non è una novità che il primo nome sulla lista di Luis Enrique sia quello di Paul Pogba: il Psg si è - almeno per il momento - defilato nella corsa, lo United e il City sono in ballo, ma i passi più concreti li ha mossi proprio il Barça, a cui evidentemente la richiesta di oltre 80 milioni fatta dalla Juve non spaventa.

Ma se raggiungere il francese si rivelasse più complesso del previsto, al Camp Nou hanno già un piano B. Che porta ancora in Italia: l'allenatore asturiano deineo campioni di Spagna infatti ha conservato dai tempi romani un dolcissimo ricordo di Miralem Pjanic. Il bosniaco, che solo lo scorso anno ha rinnovato il contratto con la Roma fino al 2019 per una cifra complessiva intorno ai 4,5 milioni a stagione (bonus compresi), aveva giurato amore eterno al club, con convinzione. L'ultima stagione però è stata piena di amarezze, per il club e per lui. E di fronte a un'offerta da 30 milioni (il Psg, a gennaio 2014, ne aveva messi sul piatto 35), la società valuterebbe l'ipotesi di separarsi dal calciatore. In ogni caso, l'affare è complicato dal blocco al mercato in cui è incorso il Barça che, appello a parte, vieta di tesserare giocatori nella prossima finestra di transazioni. I catalani potrebbero scegliere tra due strade: prendere il giocatore - quello che sceglieranno - e lasciarlo un anno nel club di provenienza. Oppure tenerlo a Barcellona ad allenarsi con la squadra per sei mesi in attesa di tesserarlo (lo fece il Milan con Thiago Silva).

Attenzione però: perché se a cedere la propria stella fosse invece la Juventus, la Roma rischierebbe di subire l'assalto bianconero per Radja Nainggolan. Massimiliano Allegri ha chiesto esplicitamente a Marotta di provare a prendere il mediano belga. Anche per questo Sabatini ha accelerato il riscatto - arrivando nella sostanza a definirlo - della seconda metà dal Cagliari, in modo da evitare il rischio d'inserimento dei campioni d'Italia alle buste. Radja giura dinon voler andare a Torino, ma Allegri e Marotta insisteranno, soprattutto in caso di addio a Pogba. E anche un altro grande obiettivo bianconero ha forti tinte giallorosse, seppure un po' sbiadite. Perché parte dei 100 milioni garantiti dalla Champions la Juventus vorrebbe investirli per Mehdi Benatia. Il centrale non si trova benissimo al Bayern e spinge per un ritorno in Italia, ovviamente in una grandissima. E in questo momento, chi c'è di più grande della Juve?

Fonte: Repubblica.it/M.Pinci

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom