Rassegna Stampa

Roma, missione per Dzeko

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 07-07-2015 - Ore 08:12

|
Roma, missione per Dzeko

LEGGO - BALZANI - A Melbourne col bomber e magari anche con terzino e portiere. Mentre un pezzo di Roma si allena nel fresco del Trentino, Sabatini nell’afa della capitale sta cercando di completare il mosaico in tempo per la tournée australiana. La prima carta del tris dovrebbe essere Dzeko. Sfogliata la margherita e considerate le difficoltà per arrivare a Lacazette, Lukaku eHiguain (per il quale verrà fatto un estremo tentativo) è rimasto il nome del bosniaco col quale il ds ha già trovato un accordo per un quadriennale da 4,5 milioni a stagione. Oggi si comincerà a trattare ufficialmente col City mentre Mitrovic chiuderà col Porto (così come Casillas).

Un intermediario è a Manchester e punta a limare il prezzo del cartellino: da 25 a 20 con la formula del prestito con obbligo di riscatto. La sensazione è che si arriverà a un accordo prima dell’amichevole tra i due club del 21 luglio quando Dzeko potrebbe giocare la sua prima gara in giallorosso proprio contro la sua ex squadra. È stato rinviato a sabato, invece, l’appuntamento coi dirigenti dell’Ausgburg per discutere di Baba. Reuter, ds del club tedesco, ha comunicato che si concederà qualche altro giorno di vacanza anche per pensare all’offerta della Roma: 13 milioni più bonus. Anche in questo caso c’è una differenza di 5 milioni e tanto ottimismo.

Il dubbio della Roma è rivolto allo status da extracomunitario del ghanese che potrebbe precludere l’arrivo di Salah (favorito dalle quote dimezzate dei bookmakers e agevolato dal possibile trasferimento alla Fiorentina di Destro, che entro sabato dovrà dare una risposta definitiva al Monaco). Per questo resta calda la pista Adriano (passaporto spagnolo) che potrebbe arrivare comunque in caso di partenza di Torosidis. Al posto di Cole si pensa a Augustinsson, 21enne svedese del Copenaghen cercato anche dal Liverpool. Il terzo pezzo è in realtà quello più vicino a vestire la maglia giallorossa.

Dopo la finale persa in coppa America col Cile, infatti, c’è stata l’accelerata decisiva per Romero. Il portiere arriverà a parametro zero. Dopo Cholevas, invece, milioni utili potrebbero arrivare ancora una volta dal Watford. Il club dei Pozzo ha incontrato l’agente di Doumbia ed è pronto a superare l’offerta del Cska mettendo sul piatto 14 milioni per l’obbligo di riscatto da esercitare il prossimo giugno. Rifiutati 18 milioni dal Milan per Romangoli (ne servono 25), occhi sul centrocampista del Malaga Darder.

Fonte: Leggo - Balzani

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom