Rassegna Stampa

Roma-Napoli: dall’8-0 di Da Costa ai due gol di Maradona

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 19-05-2013 - Ore 11:10

|
Roma-Napoli: dall’8-0 di Da Costa ai due gol di Maradona

(Gazzetta dello Sport – M.Perrone) Un Roma-Napoli all’ultima giornata: mai visto in A. Mazzarri vuole evitare il 100° k.o. in A (in attesa, chissà, di sedersi sull’altra panchina), ma la Roma vuole provare il controsorpasso sulla Lazio.

2 I gol di Maradona in due stadi diversi.

Uno all’Olimpico per un 1-0 del 1986 su assist di Giordano, l’altro al Flaminio, su rigore, per un un 1-1 del 1989. Erano i campionati dei due scudetti del Napoli.

 

2 I gol di Osvaldo in 2 partite con la Roma.

Ha affrontato il Napoli, curiosamente, solo al San Paolo: restando a secco nei tre incontri con Fiorentina (2) e Bologna, poi segnando 2 reti in giallorosso, su cross di Totti nel 3-1 romanista del 2011, su assist di Pjanic all’andata quando il Napoli ha vinto 4-1.

 

5 I giocatori che hanno segnato una tripletta.

Sono tutti romanisti. Guaita per un 4-0 del 1935: il corsaro nero, campione del Mondo con l’Italia nel ‘34, vinse la classifica cannonieri con 28 gol (record nei tornei a 16 squadre) e pochi mesi dopo scappò in Argentina per paura del servizio militare. Amadei ne fece 3 per un 5-1 del ‘41 (per iniziare col botto il campionato del primo scudetto romanista), poi tornò 4 volte da avversario negli anni ‘50, col Napoli, senza segnare. Da Costa fu tra i protagonisti dell’8-0 del 1959. Delvecchio firmò il tris in un 4-1 del 1996, Balbo in un 6-2 del ‘97.

 

 

5 I gol di Da Costa: il record è suo.

Prima di quella tripletta per l’8-0 del 1959, aveva segnato 2 gol nel 1956: a marzo per decidere un 2-1 con una bomba di sinistro all’incrocio, dal limite dell’area; a dicembre quando si impose 3-1 il Napoli, vincendo a Roma dopo 22 anni.

 

 

8 I gol per un clamoroso 8-0 del 1959.

Era il 29 marzo, domenica di Pasqua. Il filmato dell’Istituto Luce cominciava così: «Piove a dirotto all’Olimpico su Roma-Napoli, preludio della grandinata che si abbatterà sulla rete di Bugatti». E terminava, perfidamente, così: «Destino di un nome: Bugatti si chiama Ottavio». I gol: 3 Da Costa, 2 Pestrin e Selmosson, 1 Lojodice. Iil k.o. più pesante nella storia del Napoli in A.

 

 

8 I gol di Cavani alla Roma.

E’ il suo bersaglio preferito insieme all’Atalanta. Le prime 2 reti le ha segnate con la maglia del Palermo, le altre 6 col Napoli.

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom