Rassegna Stampa

Roma non Bosnia Dzeko ha in testa solo lo scudetto

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 18-11-2015 - Ore 06:27

|
Roma non Bosnia Dzeko ha in testa solo lo scudetto

GAZZETTA DELLO SPORT - STOPPINI - Pare che la tristezza in un essere umano duri in media 120 ore, molto più di qualsiasi altra emozione. L’hanno studiato all’università di Lovanio, in Belgio. Ma a Trigoria sono pronti a portare prove contrarie [...] «Vincere lo scudetto a Roma sarebbe più importante che andare in Francia con la Bosnia», aveva detto il centravanti. 
Rudi motivatore Dzeko pedalava già ieri, a Trigoria. Vicino a Pjanic, dentro una Roma che l’ha riaccolto dopo la delusione nazionale. Ma da oggi sarà solo Roma, campionato e Champions. Per info, basta chiedere a chi quel velo di tristezza l’ha già affrontato. Quattordici mesi fa Maicon fu escluso dalla Seleçao [...]
Leader A Dzeko, invece, tutto il peso di una stagione da colorare di giallo e rosso. Tutto il peso del leader, perché questo è il ruolo che il bosniaco si è conquistato in fretta dentro lo spogliatoio della Roma. Mica un inedito, per il centravanti che, da capitano della Bosnia, dopo la sconfitta di Dublino ha dichiarato: «Non meritavamo di andare in Francia, non è colpa del rigore contro. Non è giocando così che si conquista un Europeo». Parole simili sono state ascoltate pure a Roma. Dopo una vittoria tribolata, il 3-2 in casa con il Leverkusen, Dzeko disse: «Non possiamo sparire così all’improvviso dal campo, dobbiamo migliorare la mentalità». Mentalità che a Roma sta portando lui, uomo guida in ogni campo, faccia buona da spendere per qualsiasi progetto, come quello in favore dei rifugiati di un mese fa. Dzeko è ambasciatore Unicef per la Bosnia, impegno rinnovato lo scorso marzo. A Manchester, due anni fa, fece commuovere mezza Inghilterra mettendosi al fianco e aiutando economicamente un giovane bosniaco ricoverato per una malattia dell’intestino. Solo una delle sue mille iniziative, se è vero che ha donato ad associazioni benefiche oltre un milione di euro. Emozione vera. Che a Lovanio non è stata studiata. Ma di sicuro dura più di 120 ore . 

Fonte: GAZZETTA DELLO SPORT - STOPPINI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom