Rassegna Stampa

Roma, non solo il secondo posto: nel derby c'è in gioco anche il futuro di Garcia

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 25-05-2015 - Ore 11:59

|
Roma, non solo il secondo posto: nel derby c'è in gioco anche il futuro di Garcia

GOAL.COM - MARCO TERRENATO - C'è il derby con la Lazio, la posta in palio per la Roma è enorme. Sul piatto non solo i soldi Champions, ma lo stesso futuro di Rudi Garcia. I preliminari di Champions in tasca non sono garanzia di successo. La Roma di Rudi Garcia affronta il derby in questo strano lunedì di fine maggio con la consapevolezza che la posta in palio sia sempre altissima. Nonostante la sconfitta del Napoli sabato allo Juventus Stadium abbia già garantito a Totti e compagni l’accesso all’Europa dei grandi dalla porta di servizio.

Se non fosse che a giocarsi il secondo posto c’è proprio la Lazio di Pioli, vera sorpresa del campionato, in una sfida da brividi, con i biancocelesti molto arrabbiati per la sconfitta in Coppa Italia e intenzionati a prendersi lo scettro della Capitale facendo un bello smacco agli odiati cugini. Ma tant’è, la Roma deve salvare una stagione deludente, perché iniziata con tutt’altri propositi, dove il secondo posto era quasi scontato e nessuno a Trigoria poteva immaginare un finale così complicato, culminato addirittura nel doppio ritiro, un provvedimento che Garcia aveva sempre considerato inutile. Cercare di compattarsi è stato però un obbligo per questa Roma così fragile, incapace di sfruttare il suo potenziale e di reggere il confronto con la Juventus, ma anche di gestire il largo vantaggio accumulato inizialmente sulle inseguitrici. E anche la piazza romanista sembra averlo capito con i tanti tifosi accorsi a Trigoria per incitare i giocatori, spingendoli a evitare un sorpasso che in qualche modo metterebbe a rischio ilfuturo di Garcia sulla panchina giallorossa. Non a caso il tecnico francese, alla vigilia del match, non ha voluto rispondere in modo chiaro a domande sulla prossima stagione. Sa che, nonostante le numerose conferme del presidente Pallotta questa partita vale tanto anche per lui, che nei mesi scorsi aveva fatto proclami di scudetto. Il suo tono ironico e al tempo stesso polemico nel commentare i tanti pronostici favorevoli agli avversari e soprattutto la decisione di spostare questo derby-champions in un giorno feriale, per giunta alle 18, può essere interpretato come la voglia di stemperare l’enorme tensione che si respira al Fulvio Bernardini. Non è un caso che Garcia, nonostante la lunga assenza, abbia deciso di convocare Maicon, uno dei giocatori più carismatici del gruppo. L’esterno brasiliano, che sembrava ormai perso nei suoi tanti problemi al ginocchio, è tornato ad allenarsi con la squadra proprio nella settimana più delicata e la sua personalità, anche dalla panchina, potrebbe aiutare non poco questa Roma privata della sua identità. E la possibilità di giocare anche per il pareggio, garantirà ai giallorossi un approccio alla partita più tranquillo. Sarà la Lazio a dover fare la partita, dando la possibilità alla Roma gestire meno il pallone e di sfruttare maggiormente le ripartenze e la velocità di Iturbe o Ibarbo, che dovrebbero formare il tridente d’attacco con capitan Totti. Garcia questa settimana ha blindato tutti i suoi allenamenti, impedendo le ripree persino alle telecamere della tv ufficiale. Nessun vantaggio alla Lazio, con la possibilità in extremis di cambiare modulo all’ultimo momento abbandonando il consueto 4-3-3 e schierando 4 centrocampisti, con l’aggiunta del recuperato Keita, spostando più avanti Pjanic a supporto delle punte. Pretattica scontata in questo penultimo atto della stagione. La Roma ha in mano il match point per chiudere i giochi con un turno d’anticipo. Sul piatto ballano i tanti soldi (circa 40 milioni) che garantisce subito il secondo posto, imprescindibile per pensare a forti investimenti sul mercato e a un futuro migliore. Ma dall’altra parte c’è una Lazio pericolosissima e Garcia lo sa molto bene.

Fonte: GOAL.COM - MARCO TERRENATO

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom