Rassegna Stampa

Roma, nuovi titolari cercasi Digne o Mario Rui di fascia. Spalletti stregato da Badelj

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 23-06-2016 - Ore 06:53

|
Roma, nuovi titolari cercasi Digne o Mario Rui di fascia. Spalletti stregato da Badelj

CORRIERE DELLA SERA - PIACENTINI - Tra i trenta difensori che, per ammissione del d.g. Baldissoni, la Roma sta seguendo, ci sono anche parecchi esterni difensivi perché a Spalletti, che ieri ha tenuto a Coverciano una lezione di tattica, servono due titolari.

A destra, infatti, ci vuole più di un vice-Florenzi, anche perché l’azzurro continuerà a svolgere il ruolo di jolly. Per questo la società giallorossa sta monitorando profili di calciatori già pronti, come ad esempio Pablo Zabaleta, argentino (con passaporto spagnolo) del Manchester City, che però piace anche ad altre squadre italiane (Inter). Sembra sfumato, invece, l’acquisto di van der Wiel, che dopo essere stato a Trigoria a colloquio con i dirigenti della Roma, potrebbe rinnovare col Psg. Con la società francese c’è in ballo anche il destino di Digne, che vuole rimanere nella Capitale.

Tra le varie ipotesi avanzate dalla stampa parigina c’è quella di una cessione a titolo definitivo, a circa 10 milioni, una cifra molto più bassa rispetto ai 18 decisi inizialmente per il diritto di riscatto, che la Roma non ha esercitato. Da Trigoria fanno però sapere che il prossimo esterno sinistro sarà Mario Rui, per cui c’è già un accordo sia col giocatore sia con l’Empoli (3 milioni di prestito oneroso più 6 di riscatto). A quel punto l’ipotesi Digne rimarrebbe in piedi solo in caso (difficile) di rinnovo del prestito. Per il centrocampo, invece, continuano i contatti, confermati anche dall’agente, per Milan Badelj, centrocampista croato della Fiorentina che ha stregato Spalletti. In dirittura d’arrivo la trattativa con il Torino per le cessioni di Ljajic (a titolo definitivo per circa 7 milioni) e Iago Falque (in prestito oneroso): ieri il d.s. granata Petrachi era a Trigoria per definire gli ultimi dettagli, anche se per la fumata bianca bisognerà aspettare ancora qualche giorno. Lo slovacco Gyomber, riscattato dal Catania, è invece vicino al Pescara.

 

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom