Rassegna Stampa

Roma, Pallotta: “Destro resta”; Garcia: “Manolas ha già capito tutto”

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 31-08-2014 - Ore 08:48

|
 Roma, Pallotta: “Destro resta”; Garcia: “Manolas ha già capito tutto”

“Sarebbe stato meglio segnare prima il secondo gol – commenta Rudi Garcia dopo il 2-0 allaFiorentina - ma conta il gioco sviluppato dalla squadra soprattutto nel primo tempo. Abbiamo giocato contro la Fiorentina, una squadra che fa possesso palla e nel primo l’abbiamo avuta noi la palla. Sono contento, tutti si sono impegnati tanto sul piano offensivo e difensivo. Manolas è stato bravissimo, ha capito subito quello che volevo: per fortuna avevo Torosidis che mi faceva da interprete”.

IL PRESIDENTE - “Abbiamo giocato una partita incredibile – ha commentato il presidente Pallottaa Roma Channel - eravamo tesi all’inizio: una serata bellissima, la cosa più bella resta il pubblico di questa sera. Siamo pronti a competere su tutti i fronti: in Champions League ce la giocheremo fino in fondo, il Manchester City ha perso in casa con lo Stoke, siamo alla loro altezza. Sabatini sta lavorando per rinforzare la rosa, anche nell’ultimo giorno di mercato. Voglio fare i miei auguri a Destro, prossimo sposo, credo sia questo il motivo per cui non ha giocato: temevamo si facesse male. Ce lo stanno chiedendo tutti, resta con noi”.

DE ROSSI -  “Era la prima partita, era tanto che non ci vedevamo per una partita ufficiale, siamo andati a salutare i tifosi sotto la curva perché ce la sentivamo – ha dichiarato Daniele De Rossi a Sky - Un calo nel secondo tempo? A parte che sono le prime partite, quindi, un pizzico di calco lo troveremo un po’ in tutte le squadre. Poi, credo che non esisterà in questo campionato una squadra che non conceda almeno un paio di palle gol a una squadra come la Fiorentina, perché è una delle più propositive e crea sempre qualcosa per le qualità dei propri giocatori. Ma abbiamo uno dei portieri più forti che c’è in circolazione e sta lì per quello. E’ la prima partita, partiamo per dare fastidio alla Juventus, sperando che facciano meno punti dello scorso anno. Antonio Conte in tribuna? Sono rimasto molto colpito dall’incontro che abbiamo avuto, e sono entusiasta di vestire la maglia della Nazionale”.

Fonte: Gazzetta dello Sport

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom