Rassegna Stampa

Roma, Pallotta replica a Garcia: «La preparazione è buona, ma non sappiamo più vincere». A Trigoria Rudi striglia la squadra.

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 10-01-2016 - Ore 13:59

|
Roma, Pallotta replica a Garcia: «La preparazione è buona, ma non sappiamo più vincere». A Trigoria Rudi striglia la squadra.

MESSAGGERO.IT - Sette punti in meno rispetto alla scorsa stagione, una sola partita vinta in due mesi (su 10 giocate) e 50 gol subiti tra campionato e Champions League(?). Sono solo alcuni dei numeri impietosi di una Roma scadente che sta perdendo terreno in classifica rischiando di non centrare neanche la qualificazione inChampions League, fondamentale per rimpinguare le casse della società: «Manca la mentalità vincente» ha detto il presidente della Roma Pallottaintercettato da ilmessaggero.it

FURIA PALLOTTA
A migliaia di chilometri di distanza il numero 1 giallorosso prova a darsi una spiegazione sul perchè la Roma alle prime difficoltà non riesce a reagire, soffrendo oltremodo l’avversario: «La partita di ieri mi ha disgustato. La condizione atletica è molto buona, e questo è un fatto. Penso però che alla squadra manchi la mentalità vincente» spiega Pallotta difendendo la scelta presa la scorsa estate di rivoluzionare il reparto atletico e sanitario. L’attacco frontale quindi è per Garcia, accusato di non dare i giusti stimoli ad una squadra che non sa più vincere. Anche per questo dagli Stati Uniti lo avrebbero esonerato già dopo Bate Borisov-Roma, la dirigenza italiana guidata da Sabatini, però, ha spiegato che un cambio tecnico efficace sarebbe possibile più a giugno che in corsa. Ora il presidente è su tutte le furie, non ha più intenzione di assistere a partite come quella di ieri e in queste ore sono in corso lunghe riunioni con la dirigenza italiana volte a risolvere una situazione giudicata ai limiti del grottesco.

LA STRIGLIATA A TRIGORIA
In una Trigoria deserta la Roma, abbandonata dai tifosi, ha ripreso ad allenarsi con una seduta di scarico iniziata con 20 minuti di ritardo per un discorso molto duro di Garcia alla squadra. Chi ha giocato ieri si è diviso tra palestra e massaggi, mentre il resto dei calciatori ha svolto normale allenamento sul campo. Manolas e Nainggolan vittime ieri di due infortuni muscolari ed usciti claudicanti dall’Olimpico, effettueranno domani i controlli strumentali per definire con precisione l’entità dell’infortunio.

Fonte: ilmessagger.it

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom