Rassegna Stampa

Roma, parla Garcia: "Lavoro su psicologia e fiducia"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 22-01-2015 - Ore 19:07

|
Roma, parla Garcia:

Isolare la squadra dalle vicende di mercato e dalle critiche di questi giorni: Rudi Garcia a Trigoria prepara la sfida alla Fiorentina di domenica sera cercando di proteggere i giocatori, facendoli concentrare soltanto sul lavoro in campo. Lavoro che oggi ha visto Totti e compagni lavorare a ranghi ridotti perché, oltre a Cole e Torosidis (che ha aumentato i carichi di lavoro, proverà a rientrare per l’Empoli) mancavano anche Ljajic, Astori, Holebas e Manolas. Di questi, soltanto il centrale greco è a forte rischio per Firenze: il suo connazionale recupererà, visto che ha fatto differenziato per una contusione al ginocchio, così come recupereranno Ljajic e Astori, che hanno lavorato a parte per un problema al piede (il serbo) e alla gamba (l’ex Cagliari).

FIDUCIA — “Abbiamo una rosa profonda e di qualità, le assenze non sono state un problema troppo grande per noi - ha però spiegato Garcia al sito bleacherreport.com -. E rispetto allo scorso anno abbiamo anche maggiore esperienza”. Secondo il tecnico, la fiducia e la mentalità sono due aspetti fondamentali del suo lavoro nella Roma, anche se in questo momento Totti e compagni non sembrano essere molto sicuri di se stessi: “Ho sempre lavorato su due principi fondamentali: coinvolgere i miei calciatori nel progetto di gioco e lavorare sul fattore psicologico, in particolare sulla fiducia. La forza mentale è la pietra angolare della mia squadra, dobbiamo lottare ogni secondo”. Senza farsi distrarre dalle polemiche: “È possibile esprimere le proprie opinioni con forza ma rimanendo calmi. La passione - ha ammesso Garcia - non deve distogliere dalla riflessione e dal rispetto”.

ITURBE — Con l’Empoli la Roma sembra aver ritrovato l’argentino, finora non all’altezza della sua fama e del costo del suo cartellino. Di lui Garcia ha detto: “Ora sta facendo molto bene, purtroppo all’inizio è stato bloccato da un infortunio. È un giocatore fantastico, ha solo avuto bisogno di un periodo per adattarsi”.

 

Fonte: Gazzetta.it/C.Zucchelli

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom