Rassegna Stampa

Roma-Parma, il nuovo Papa "può" rinviarla

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 10-03-2013 - Ore 10:43

|
Roma-Parma, il nuovo Papa

(CORRIERE DELLO SPORT - R. MAIDA) - La pioggia del Friuli è molto lontana dal fascino della Cappella Sistina, ma le novità in arrivo dal Vaticano possono condizionare il calendario della Roma: la partita contro il Parma è rischio rinvio. Se i 115 cardinali elettori arriveranno alla fumata bianca in tempi relativamente brevi, il prefetto disporrà il rinvio dell’evento. E’ una questione di ordine pubblico: sono attesi a Roma oltre 60 capi di stato per l’insediamento del nuovo papa; quasi tutte le forze dell’ordine saranno mobilitate, rendendo insufficiente la copertura per una partita di serie A. In misura minore, l’eventuale elezione inciderebbe anche sulla maratona di Roma, prevista sempre domenica 17: ma in quel caso, non essendo necessario uno spiegamento di forze di polizia, gli organizzatori hanno concordato con il prefetto un piano B, cioè un cambio di percorso e lo spostamento della corsa al pomeriggio per non sovrapporsi all’affollamento dei fedeli in Vaticano. 

IL MECCANISMO - Il venticinquesimo conclave, successivo alle sorprendenti dimissioni di Ratzinger, comincia martedì, quando i 115 cardinali si chiuderanno a chiave all’interno della Cappella Sistina senza contatti con il mondo esterno: il primo giorno è fissata una sola votazione, mentre dal secondo giorno in poi ce ne saranno due al mattino e due al pomeriggio. Il papa sarà eletto con una maggioranza di due terzi, quindi con almeno 77 voti. Non è così semplice che succeda ma nemmeno improbabile, entro sabato(...)
 
TENTATIVO - La possibilità crea una certa preoccupazione alla Roma. E anche al Parma. In caso di rinvio, con la sosta che arriva subito dopo, le due squadre sarebbero obbligate a stare tre settimane senza partite. Non una buona cosa per la gestione delle risorse, tanto più perché il recupero successivo intaserebbe il calendario durante lo sprint finale della stagione. Proprio per questo motivo la Roma aveva proposto al Parma di giocare venerdì sera, con il placet del Coni che si sarebbe impegnato a sistemare il campo nella notte dopo Lazio-Stoccarda, ma la risposta è stata negativa. Sabato, invece, non si può giocare perché lo stadio Olimpico è a disposizione del Sei Nazioni di rugby per Italia-Irlanda. (...)
 
MOVIMENTI - Intanto è una settimana importante anche per la società: giovedì scadrà il termine entro cui il misterioso Al Qaddumi dovrà presentare le garanzie bancarie (i soldi) per acquisire una quota della Roma. Dentro o fuori. E sempre nei prossimi giorni potrebbe essere ufficializzato l’ingresso di Sebastiano Nela nella compagine dirigenziale. Ieri Nela, chiamato a Trigoria da Baldini, era a Udine in veste di commentatore Mediaset. Il suo sarà comunque un ruolo part-time, almeno inizialmente.(...)

 

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom