Rassegna Stampa

Roma, per Salah ancora niente visto. Szczesny: fumata bianca entro domani

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 25-07-2016 - Ore 21:16

|
Roma, per Salah ancora niente visto. Szczesny: fumata bianca entro domani

GAZZETTA.IT - ZUCCHELLI - Uno continua a non allenarsi per l’infortunio muscolare che lo terrà a riposo ancora per un paio di giorni, un altro doveva partire oggi per Boston ma negli States non arriverà neanche domani: Kostas Manolas e Mohamed Salah agitano i sonni di Luciano Spalletti, ma se il primo è regolarmente negli Usa con la squadra, il secondo continua ad allenarsi in solitaria a Trigoria in attesa che siano a posto i documenti per il rilascio del visto. La situazione di Salah piace poco a Spalletti,perché è vero che in questo momento storico per un egiziano non è semplicissimo ottenere il visto d’ingresso negli Usa, ma è vero anche che Salah è romanista da un anno e la tournée era stata programmata mesi fa, quindi questo contrattempo, visto che l’attaccante per il tecnico è un titolare inamovibile, non è stato molto gradito.

FIDUCIA PAREDES - Nel frattempo, con il lavoro sul campo che prosegue conStrootman di nuovo a disposizione (riassorbita la contusione), Spalletti sta marcando stretto Paredes e Iturbe: li prova sui calci piazzati, li riempie di indicazioni tattiche, col primo provato come mediano davanti alla difesa: “È vero – ha confermato il centrocampista argentino –, il tecnico mi sta provando in quella posizione, come facevo ad Empoli lo scorso anno, e mi sto trovando bene. Non so cosa succederà in futuro, ma spero di rimanere alla Roma, il mio pensiero è sempre stato questo”. Difficilmente succederà, soprattutto se arriveranno offerte superiori ai 15 milioni, come chiede Sabatini.

SZCZESNY, CI SIAMO - Chi sicuramente farà parte della Roma della prossima stagione è il neo arrivato Juan Jesus: “Sono certo che con Spalletti migliorerò tanto – ha detto il brasiliano –, perché non sono una macchina e so che devo crescere. Devo migliorare sulla concentrazione perché so di poter fare 89′ alla grande, ma la gente aspetta il mio errore. Ho ancora tanti anni da fare e alla Roma farò il salto di qualità. In questa stagione dobbiamo essere umili e lavorare tanto, le vittorie si ottengono così”. Un altro che lavora tanto è Walter Sabatini, anche oggi alle prese con l’Arsenal con Szczesny: la fumata bianca è sempre più vicina, entro domani il portiere polacco dovrebbe essere di nuovo romanista.

Fonte: Gazzetta.it - Zucchelli

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom