Rassegna Stampa

Roma, pronto per stupire tutti

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 06-07-2013 - Ore 10:45

|
Roma, pronto per stupire tutti

Benatia si sta godendo Roma da turista con la moglie Cecile e i due figli. Una puntatina in centro e un’altra in zona Roma Sud, magari anche verso il mare per trovare casa. Le visite mediche e la firma forse oggi ma a quanto pare non c’è fretta.
Benatia è a Roma da giovedì sera ed è temporaneamente alloggiato nel solito albergo dell’Eur utilizzato dalla Roma in situazioni di questo tipo. E’ pronto per la Roma e per Rudi Garcia che avrà modo di conoscere presto con il vantaggio di parlare la stessa lingua. Perché Benatia è marocchino di origine e di nazionale calcistica, ma in realtà è nato e vissuto in Francia prima di approdare al calcio italiano, sponda Udinese.

L’IDENTIKIT - Forza, muscoli, altezza e un bagaglio tecnico superiore alla media per un difensore centrale. Queste le caratteristiche tecniche ed atletiche del franco-marocchino, che hanno convinto fin da subito Sabatini sulla bontà della trattativa. E, contrariamente a quanto avviene quasi sempre, i colloqui con l’Udinese sono filati lisci fin dal primo contatto. Anche perché Benatia ha detto subito chiaro e tondo di volere la Roma, punto e basta. (...)
 
DOVE - Benatia arriva e reclama giustamente una maglia da titolare, che dovrà comunque guadagnarsi sul campo fin dal primo allenamento. Ma come e dove potrà dare il suo miglior contributo in questa Roma un po’ da rifare e tutta da scoprire? Mehdi è un centrale nato, piede preferito il destro. Forte di testa (è alto 1,91) ma anche di piede, non disdegnando qualche gol di tanto in tanto (2 nell’ultima stagione). Rudi Garcia ha sempre schierato la difesa a quattro e in teoria dovrebbe giocare con Benatia accanto a Marquinhos o Castan. Al momento però, la Roma non ha un terzino destro di affidamento (l’unico sarebbe Torosidis) per cui il giovane Marcos potrebbe anche essere spostato a destra con Benatia-Castan al centro.
Lo stesso Benatia però, ha giocato anche a destra nella sua carriera, ma non è certo questo il ruolo per il quale è stato scelto dalla Roma. Semmai l’acquisto di Benatia ha alimentato qualche dubbio sull’effettiva volontà della Roma di non cedere alle offerte già abbastanza alte di Barcellona e Psg per il giovane Marcos. (...)
 
VALORE - Che la Roma creda molto in Benatia è certificato dal fatto che il club giallorosso verserà nelle casse friulane ben 7 milioni e darà all’Udinese la metà di un talento in forte ascesa come Nico Lopez (grande protagonista al mondiale Under 20 con la maglia dell’Uruguay) e quella di Verre, smentita però dall’agente del ragazzo. «Verre partirà in ritiro con la Roma poi si vedrà». 

Fonte: CORSPORT (R. BOCCARDELLI)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom