Rassegna Stampa

Roma, prove di futuro per 5 punti interrogativi

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 10-04-2014 - Ore 10:05

|
Roma, prove di futuro per 5 punti interrogativi

Sei partite per giocarsi il domani. Sonoquelle in cui la Roma dovrà sì a pensare al presente – c’è da blindare il secondo posto e farsi trovare pronti nel caso la Juventus dovesse inciampare -, ma con uno sguardo alla prossima stagione, cioè alla Champions League. Per questo, se il futuro di gran parte della rosa non è in dubbio e quello di alcuni (Pjanic su tutti) è legato al mercato, ci sono dei calciatori che devono conquistarsi la conferma. I nomi? Toloi, Dodò, Ljajic, Bastos e Taddei: almeno tre di loro saranno in campo dal primo minuto sabato sera all’Olimpico contro l’Atalanta, gli altri due saranno i primi ad entrare in caso di necessità. Della lista, fino a poco tempo fa, avrebbe fatto parte anche Alessio Romagnoli, che però si è conquistato sul campo la fiducia del tecnico.

Tra quelli in bilico, le situazioni più spinose sono quelle di Dodò e Ljajic. Il brasiliano nella prima parte della stagione, dopo l’infortunio di Balzaretti, sembrava essersi guadagnato i galloni da titolare. Dopo l’infortunio muscolare di gennaio, però, è rimasto ai margini: delleultime 7 partite ne ha viste 6 intere dalla panchina e ha giocato titolare solo nella vittoria contro l’Udinese. Ci sono anche delle motivazioni tattiche – l’infortunio di Strootman, che a sinistra garantiva parecchia copertura, e l’utilizzo del tridente pesante con Totti e Destro, che ha bisogno di un terzino più bloccato -, ma la sensazione è che con lui in campo Garcia non si senta troppo tranquillo. Un altro che ha disputato una stagione al di sotto delle aspettative è Adem Ljajic. Arrivato per essere il sostituto di Lamela, ha perso lentamente ma inesorabilmente terreno, giocando solo 21 minuti nelle ultime 5 partite. Negli ultimi tempi Garcia gli ha preferito anche Bastos, arrivato a gennaio dopo quattro mesi di inattività negli Emirati Arabi: il brasiliano è un pupillo del tecnico, che ne ha già chiesto il riscatto, ma c’è da convincere la società a spendere 3,5 milioni. Ne servono 5,5, ma si punta ad uno sconto, per riscattare Toloi. Anche per Taddei, che fino a qualche tempo fa sembrava un ex, dovrà decidere la società: ieri il suo agente (lo stesso di Florenzi, vicino a prolungare fino al 2018)era a Trigoria a trattare il rinnovo, si pensa a un lieto fine. Notizie dal campo. Ieri Totti ha svolto lavoro differenziato: il capitano sta seguendo un lavoro personalizzato per gestire l’affaticamento al quadricipite accusato la scorsa settimana. Con l’Atalanta dovrebbe esserci. Sviluppi sul caso-Destro: la Corte di Giustizia Federale si riunirà il 17 aprile per decidere sul ricorso presentato dalla Roma. Se dovesse essere accolto sarà a disposizione per la trasferta di Firenze, sabato 19 aprile. Con un mese d’anticipo, infine, sono già esauriti i biglietti dei Distinti Sud per la gara contro la Juventus. I tifosi della Roma, nonostante gli otto punti di distacco, ancora credono allo scudetto.

Fonte: Corriere della Sera/G.Piacentini

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom