Rassegna Stampa

Roma, Ruediger richiesto da Chelsea, Liverpool e PSG. Il difensore: «Qui sto bene, ma non si sa mai»

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 26-05-2016 - Ore 20:29

|
Roma, Ruediger richiesto da Chelsea, Liverpool e PSG. Il difensore: «Qui sto bene, ma non si sa mai»

ILMESSAGGERO.IT - «Attualmente sono un giocatore della Roma. Poi naturalmente non si sa mai cosa può succedere nel calcio». Antonio Ruediger ha appena terminato una stagione in giallorosso che lo ha messo in cima alla lista dei desideri diLiverpool e Chelsea, pronte a sborsare circa 20 milioni di euro. Non solo, il centrale piace anche al PSG che potrebbe sceglierlo qualora Marquinhosdovesse lasciare Parigi, Sabatini (in queste ore ricoverato in ospedale per alcuni controlli di routine) è pronto a trattare sulla base di 25 milioni.D’altronde è lo stesso ds ad averlo giudicato un calciatore sostituibile non più di 5 giorni fa: «Il club può pensare altro, o può succedere qualcosa dopo gli Europei» ha detto Ruediger in un’intervista Funke Sport. «Io guardo al futuro con fiducia. Il Chelsea? Sono voci che sento da tre anni, ma a Roma sto bene e sono felice di vivere in questa città» .

LA STAGIONE
Il campionato appena trascorso non ha permesso alla Roma di qualificarsi direttamente alla Champions League, ma ha contribuito alla crescita tecnica dell’ex Stoccarda: «È stato un buon anno. Purtroppo non siamo riusciti a raggiungere il secondo posto e la qualificazione diretta alla Champions League, ma nel complesso è stata una stagione positiva». SuFrancesco Totti: «Lui è un’icona, un romano in tutto per tutto. Ha avuto tante occasioni nella sua carriera per andare in altri top club ma è rimasto sempre fedele alla sua squadra.  È tranquillo, un leader, ma non dice mai più del necessario, piuttosto lascia parlare i suoi piedi. È un grande calciatore, sono orgoglioso di giocare con lui».

TOTTI E IL FUTURO
In attesa della firma sul contratto che dovrebbe arrivare quando il presidentePallotta arriverà a Roma, Francesco Totti nel primo pomeriggio ha girato uno spot per 10 e Lotto al Park hotel Mancini in zona Pontina. Con indosso un abito da mago, il capitano è apparso sereno e sorridente evitando, però, di rispondere a domande legate al suo futuro o a quello della Roma. Gli ultimi dettagli da sistemare sul contratto riguardano il ruolo che ricoprirebbe Francesco a fine carriera, lui ne vorrebbe uno operativo (simile a quello svolto fino allo scorso anno da Bruno Conti) a contatto con i giovani o con la prima squadra, mentre la società è più propensa ad affidargliene uno dirappresentanza.

Fonte: ilmessaggero.it

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom