Rassegna Stampa

Roma, Schick in pugno: può finire alla Sampdoria

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 19-06-2016 - Ore 14:35

|
Roma, Schick in pugno: può finire alla Sampdoria

IL CORRIERE DELLO SPORT - D'UBALDO - In attesa di sistemare la difesa come vuole Spalletti e affidare al tecnico una squadra affidabile per giocarsi i preliminari di Champions tra meno di due mesi, Sabatini guarda anche al futuro. Il direttore sportivo giallorosso ha in pugno Patrik Schick, il centravanti dello Sparta Praga, classe ’96. Un’operazione in prospettiva, che potrebbe avere sviluppi anche in collaborazione con la Samp, una società amica che ha puntato sul giovane attaccante come la Roma. Schick si è messo in evidenza nel Bohemians di Praga, ma il suo cartellino è di proprietà dello Sparta. L’attaccante è stato inserito nella lista dei preconvocati della Repubblica Ceca per l’Europeo. Il costo dell’operazione si aggira intorno ai due milioni e mezzo, l’attaccante piace a diversi club europei, tra cui l’Atletico Madrid. La Roma potrebbe lasciarlo una stagione a Genova, Schick piace a Montella come a Spalletti.

SCAMBIO – I due club si confrontano spesso, hanno messo in piedi diverse trattative. Alla Samp interessano i giovani della Roma. In particolare Paredes, il centrocampista argentino che rientra dal prestito all’Empoli. Spalletti potrebbe portarlo in ritiro a Pinzolo, ma la Roma aspetta un’offerta. La Samp da due mesi è dietro a Paredes e Ferrero ha anche proposto lo scambio con Soriano. Il centrocampista era stato promesso all’Inter dallo scorso gennaio, ora con il closing imminente con i cinesi il mercato nerazzurro è bloccato. Il discorso è stato solo avviato e non è sicuro che vada a buon fine. Anche perché la Roma preferirebbe monetizzare dalla cessione di Paredes che, se Giampaolo dovesse diventare l’allenatore del Milan (molto probabile), potrebbe andare in rossonero. Con la Samp sono stati fatti discorsi anche per Ponce e Sadiq, altri due giovani con i quali Sabatini spera di monetizzare e dei quali ha parlato spesso con Osti, il direttore sportivo della Samp suo amico. Ferrero prepara la cessione di Soriano, che è rimasto deluso dalla mancata convocazione in Nazionale per l’Europeo, ma che ha disputato una buona stagione in blucerchiato. Alla Roma sarebbe utile per rispettare la quota di italiani in rosa.

GOL FACILE – A venti anni Schick ha bruciato le tappe e Davide Lippi, il suo agente per l’Italia, ha ricevuto molte offerte, ha parlato anche con il Napoli. L’attaccante è nato a Praga nel gennaio del 1996 e ha cominciato a giocare nel settore giovanile dello Sparta Praga. Nella stagione 2014/2015 ha esordito in prima squadra, collezionando solo quattro presenze totali. Nella scorsa estate lo Sparta ha deciso di cederlo in prestito al Boehemians 1905. Schick ha trovato continuità e si è messo in evidenza, collezionando ventisette presenze e sette gol. Con la nazionale delle Repubblica Ceca ha fatto tutta la trafila delle giovanili: è partito dall’Under 16 nel 2012, ha realizzato otto gol e sette assist nelle qualificazioni dell’Under 21 al prossimo campionato europeo di categoria ed è già nell’orbita della Nazionale maggiore.

 

Fonte: Corriere dello Sport

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom