Rassegna Stampa

Roma, si ferma Uçan: stop di un mese. Garcia alla squadra: "Prendiamoci i primi posti"

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 30-12-2015 - Ore 19:16

|
Roma, si ferma Uçan: stop di un mese. Garcia alla squadra:

Durante l’allenamento di questa mattina Salih Uçan ha riportato un trauma contusivo-distrattivo all'articolazione metatarso-falangea del I dito del piede sinistro. Gli esami strumentali effettuati in giornata, come comunicata in una nota la società giallorossa, hanno evidenziato «un impegno distrattivo capsulo/legamentoso di alto grado ed una microavulsione ossea fratturativa parcellare della testa del metatarso». Il centrocampista turco sarà costretto a fermarsi per circa un mese.  


GARCIA DÀ LA CARICA
Il tecnico francese è tornato più carico che mai dalle ferie natalizie e dopo aver incassato la fiducia (temporanea) della società, ha tenuto a raccolta. Nella prima parte del discorso ai giocatori l’allenatore ha spiegato come verranno strutturati da oggi in poi gli allenamenti, dato che gli impegni infrasettimanali non saranno più così frequenti come nella prima parte della stagione. Inoltre sin da subito il francese ha voluto caricare i suoi giocatori, fissando l’obiettivo primo posto che servirà a tenerlo saldo al comando della Roma: «La vittoria con il Genoa ci ha rimesso in sella e a cominciare da Verona è il momento di attaccare con convinzione i primi posti».


TOTTI C’È
Colpi di tacco, tiri sotto al set, finte e contro finte: Francesco Totti sta tornado e lo sta facendo con il solito stile che lo contraddistingue. Terminate le ferie natalizie, durane le quali è rimasto a Roma proprio per proseguire il percorso di recupero, il numero 10 ha ripreso ad allenarsi con il resto dei compagni, puntando alla convocazione a Verona e ad entrare in campo contro il Milan. Oggi a Trigoria i calciatori hanno partecipato alla prima doppia seduta delle tre previste fino 6 gennaio, sono tornati brasiliani e africani (Keita e Gervinho aggregati nel pomeriggio hanno svolto lavoro individuale), mentre Strootman e Capradossi continuato il programma personalizzato. Un allenamento (quello pomeridiano) focalizzato sulla forza e l'atletica, senza tralasciare sedute in palestra.

Fonte: Messaggero.it

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom