Rassegna Stampa

Roma, sogno Benzema

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 06-08-2013 - Ore 08:45

|
Roma, sogno Benzema

 Uno slogan inflazionato, un’idea o al momento soltanto un’intenzione. Ma se «il meglio deve ancora venire», quello della Roma di Walter Sabatini puó nascondere ancora una sorpresa. Di quelle che possono cambiare il volto e la valutazione di una sessione intera di mercato. Sistemate le priorità (risolvere le falle tra difesa e centrocampo), ora il ds si concentrerà sulla definizione del parco attaccanti, già saturo, ma falcidiato da problemi fisici e continui malumori. Farlo poi con un nome da stropicciarsi gli occhi sarebbe il massimo, una ciliegina sulla torta per rendere piú competitiva la terza stagione sotto la guida della proprietà americana. Il sogno, passato nella mente dei dirigenti di Trigoria, si chiama Karim Benzema, un nome che non ha bisogno di presentazioni, ma che nell’immaginario collettivo appare un obiettivo irragiungibile.

Probabilmente nell’effettiva realtà andata in scena nella riunione della nottata di domenica a Boston in casa Pallotta, alla quale hanno partecipato le piú alte cariche dirigenziali romaniste, Sabatini ha ricevuto conferme sulla possibilità di ricevere uno sforzo economico per chiudere il mercato con un colpo ad effetto. Benzema è in rotta con il Real Madrid che aspetta Suarez e Ibrahimovic, ma le cifre che girano intorno al venticinquenne francese sono spaventose: circa 30 milioni la valutazione del giocatore che in Spagna guadagna piú di 4,5 netti all’anno. Anche perchè Sabatini prima di muoversi dovrà occuparsi della cessione di Osvaldo e Borriello[...]

 

 

Sul numero nove rimane vivo l’interesse inglese del Liverpool e presto se ne parlerà anche con il Chelsea. La Roma preferirebbe vendere il giocatore all’estero e non doversi rivolgere alle richieste italiane di Napoli e Inter, considerate come ultima ancora di salvataggio. Discorso simile quello di Borriello, che aspetterà gli ultimi giorni di mercato per capire se ci sarà l’eventualità sempre sperata di tornare al Genoa. Le alternative in linea con i parametri societarie rimangono le solite: in pole continua ad essere vivo l’interesse per il brasiliano Diego Costa dell’Atletico Madrid, valutato circa 15 milioni. Garcia è preoccupato delle condizioni di Destro, che difficilmente riuscirà a presentarsi al via del campionato in condizioni fisiche ottimali, sapendo inoltre di non poter caricare l’intero peso offensivo sulle spalle di capitan Totti. La scala di valori per integrare la rosa verrà spostata in extremis suGilardino ed Hernandez[...]

Fonte: Il Tempo

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom