Rassegna Stampa

Roma, è tempo di saldi Sabatini vola a Milano per piazzare gli esuberi

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 16-06-2016 - Ore 08:47

|
Roma, è tempo di saldi Sabatini vola a Milano per piazzare gli esuberi

CORRIERE DELLA SERA – PIACENTINI - Dopo aver venduto il pezzo pregiato Pjanic alla Juventus («E’ uno dei pochi giocatori che poteva rinforzarci», ha dichiarato Max Allegri), per la Roma cominciano i saldi. La missione milanese del d.s. Walter Sabatini ha proprio questa finalità: alleggerire la rosa (e il monte ingaggi) con le cessioni di alcuni calciatori in esubero. L’operazione più avanzata è quella (doppia) con il Torino con cui si sta parlando di Ljajic e Iago Falque. Da stabilire la formula del possibile trasferimento: se fosse a titolo definitivo, potrebbe tornare di moda il nome di Bruno Peres, che la società granata valuta 20 milioni di euro.

E’ più di un’idea, invece, l’ipotesi di un prestito al Genoa di Leandro Castan, che deve recuperare la condizione migliore dopo una stagione in cui ha giocato pochissimo. Ci sono però da vincere le resistenze del brasiliano, che già a gennaio rifiutò di andare via, seppure a titolo temporaneo. Sabatini proverà poi a piazzare Doumbia al Fenerbahce, che però vuole l’ivoriano in prestito mentre la Roma vorrebbe cederlo a titolo definitivo.

In entrata la trattativa più avanzata è quella con il Real Madrid per il prestito del difensore centrale Nacho. Continuano ad offrirsi Witsel e Kovacic, ma restano comunque due operazioni decisamente complicate. Molto più concreti i contatti con il Newcastle per Georginio Wijnaldum: gli inglesi chiedono 20 milioni più bonus, la Roma è ferma a 18 ed è convinta di poter chiudere l’operazione a 20 senza bonus. Un altro nome finito sul taccuino del d.s. Walter Sabatini è quello di Cedric Bakambu, attaccante francese naturalizzato congolese del Villarreal, autore di 9 gol nell’ultima Europa League.

Secondo la stampa inglese, invece, l’Everton sarebbe pronto ad offrire 38 milioni di euro per Kevin Strootman. Difficile che la Roma si sieda, anche solo per ascoltare.

Fonte: Corriere della Sera - G.Piacentini

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom