Rassegna Stampa

Roma, tocca agli over 33

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 09-12-2014 - Ore 08:21

|
Roma, tocca agli over 33

Tre Saggi in soccorso di Garcia. Domani contro ilManchester City, nella sfida che vale il passaggio agli ottavi di Champions con relativi 10 milioni da investire sul mercato, il tecnico si affiderà a Maicon, Keitae Totti. Il trio (quasi) imbattibile di over 33 lasciato in panchina contro ilSassuolo in quella che doveva essere l’occasione per cancellare due dei tre punti di distacco dalla Juve. E proprio la famigerata sfida del 5 ottobre scorso coi bianconeri rappresenta l’unica sconfitta rimediata con Maicon, Keita e Totti contemporaneamente in campo. Il trio, usato col contagocce in campionato (oltre alla Juve nelle vittorie contro Verona e Inter), in Champions è stato protagonista degli acuti contro Cska in casa e City in trasferta. Appena cinque le apparizioni del trio nelle 19 formazioni diverse schierate da Garcia in altrettante partite. Colpa di qualche infortunio, ma soprattutto del turnover esagerato del tecnico, che alla sua 3ª esperienza di Champions ha dimostrato di non saper ancora gestire il doppio impegno settimanale. In campo dunque i Saggi dello spogliatoio, contrariati dalle recenti scelte del francese che ieri ha ribadito alla squadra di essere rimasto impressionato dalla reazione con il Sassuolo.

Contro il City però servirà decisamente di più, così torneranno dal 1’ Gervinhoe Nainggolan. L’ivoriano ieri non si è allenato per una contusione al ginocchio,ma non è in dubbio. Il belga ha apprezzato il tweet di scuse di Peluso («Mi dispiace qualcuno si sia offeso, la mia era solo ironia. Sbagliare è umano sia per i giocatori che per gli arbitri», il cinguettio dell’ex-juventino). C’è intanto un’emergenza portieri: Skorupski – che era in odore di una maglia da titolare – ha un risentimento muscolare che lo mette addirittura in dubbio per la panchina dove non potranno andare nemmeno Curci (infortunato) e Lobont(fuori dalla lista Champions). In allerta Marchegiani junior. A sorpresa ieri a Trigoria si è rivisto Castan, dimesso domenica dall’ospedale dopo l’operazione al cervelletto per rimuovere il cavernoma. Il brasiliano è entrato nello spogliatoio tra gli applausi di Totti e compagni che l’hanno abbracciato dandogli appuntamento al più presto. Questa mattina, infine, Pallottasbarcherà con moglie e figlio. Per il presidente cena con l’Uefa e la delegazione del City, partita, giovedì festa di Natale a Villa Miani e venerdì incontro col sindaco per lo stadio.

Fonte: LEGGO - BALZANI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom