Rassegna Stampa

Roma-Zabaleta: si fa. C’è l’accordo con il terzino e con il City. Il Torino vuole anche Zukanovic

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 29-06-2016 - Ore 07:13

|
Roma-Zabaleta: si fa. C’è l’accordo con il terzino e con il City. Il Torino vuole anche Zukanovic

LEGGO - BALZANI – La Roma accelera a destra: Pablo Zabaleta, infatti, è sempre più vicino ai giallorossi. Il terzino avrebbe accettato il triennale da 3 milioni proposto daSabatini una settimana fa. Al City andrebbero 3 milioni per il 31enne che non avendo disputato la Coppa America potrebbe essere a disposizione di Spalletti per il ritiro diPinzolo. La Roma frena sulla chiusura della trattativa anche perché sta provando un ultimo assalto a Bruno Peres (chiesti 20 milioni), ma i segnali sono incoraggianti. L’argentino con passaporto spagnolo, che ieri si trovava a Barcellona e non a Romacome circolato in serata, sarà ufficializzato comunque non prima di luglio e nell’accordo dovrebbe comparire una clausola legata alle presenze per quanto riguarda il terzo anno.Zabaleta sostituirà Florenzi che sarà spostato più avanti mentre nel monte stipendi l’argentino prenderà il posto di Doumbia, almeno per una stagione. 

Ieri infatti l’ivoriano è diventato ufficialmente un giocatore del Basilea. La Roma ha accettato l’offerta al ribasso del club svizzero: 1,5 milioni più 500 mila di bonus per il prestito con diritto di riscatto a 6,5 milioni. La metà di quanto speso un anno e mezzo fa per portare via l’ivoriano dal Cska Mosca al quale però il Basilea pagherà l’intero stipendio da oltre 2,5 milioni. Sarà a titolo definitivo, invece, la cessione di Ljajic alTorino per 7 milioni. Il serbo sembra essersi convinto, ma c’è ancora da discutere qualche dettaglio legato ai bonus del contratto. Già definita quella di Iago Falque, in ballo col Torino c’è anche Zukanovic. L’ultima cessione prima di avviare la campagna acquisti in entrata potrebbe essere quella di Sanabria. Il Tottenham ha offerto 11 milioni, quattro in meno di quelli chiesti dalla Roma. E anche il Betis si sarebbe fatto sotto. Capitolo centrale: N’Koulou si è accordato col Lione, resta viva la pistaVermaelen. Smentita la voce che voleva i giallorossi su Isco del Real Madrid mentre è sempre calda la pista Wijnaldum per il quale si può chiudere i primi di luglio. Paredes, infine, è stato richiesto dallo Zenit.

 

 

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom