Rassegna Stampa

Roma, è caccia al tesoro

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 08-07-2013 - Ore 10:30

|
Roma, è caccia al tesoro

Un tesoro da 50 milioni per tentare un colpo a sorpresa. A Trigoria la strategia non è cambiata: prima vendere, poi comprare. Niente saldi però. Così se Barcellona, Psg, Chelsea e compagnia vogliono i pochi gioielli rimasti in mano a Sabatini devono aprire i portafogli. A cominciare da Marquinhos. L’agente del difensore ha parlato col Barcellona, ma l’offerta è ancora bassa: 20 milioni. La Roma ne chiede il doppio, ma si accontenterebbe di 30. Una cifra nelle corde del Psg qualora dovesse perdere Thiago Silva. 

Leonardo in questi giorni è a Roma e a Sabatini chiederà anche De Rossi proponendo più dei 10 milioni offerti dal Chelsea. Il dg del Psg è intenzionato ad alzare la posta a 15 (soldi che verrebbero reinvestiti per Strootman) o intavolare un maxi affare: De Rossi al Psg, uno tra Verratti e Pastore alla Roma che però dovrebbe garantire un diritto d’acquisto su Marquinhos la prossima stagione. 

Più facile e immediata la cessione di Osvaldo che ha detto sì al Manchester City. La Roma vorrebbe strappare però 2 milioni in più rispetto ai 15 offerti. Una somma che Sabatini vuole reinvestire subito per un colpo in attacco. Nani è il nome più in voga, ma il ds non ha mollato la pista che porta a Jovetic e intende offrire 20 milioni più le comproprietà di Romagnoli e Caprari per arrivare al montenegrino che preferirebbe un club da Champions. I cattivi rapporti della Fiorentina con la Juve, il cambio di direzione del Napoli (che dopo Gomez ora punta anche Lamela) e la necessità di Pradè di monetizzare lasciano viva la speranza.

Proprio da Napoli intanto potrebbe arrivare il portiere esperto chiesto da Garcia: De Sanctis. Il dodicesimo sarà uno tra Sorrentino e Viviano. Il tecnico francese è sbarcato ieri alle 18 e si è diretto subito in albergo. A cena si è visto con Sabatini per fare il punto su un mercato che in entrata ha battuto solo il colpo (se così si può chiamare) Benatia. Garcia è preoccupato perché a 4 giorni dal ritiro la rosa che si ritroverà a Riscone è del tutto provvisoria. Venticinque i giocatori che partiranno (non ci sarà De Rossi in vacanza a Ibiza), sei quelli tagliati: Curci (al Bologna), Julio Sergio, Nego, Crescenzi, Brighi e D’Alessandro.Due i casi spinosi: Osvaldo (che però potrebbe essere ceduto in tempo, anche perché si teme una sua clamorosa assenza al raduno) e Borriello. La Roma, infatti, non ha trovato l’accordo col Genoa per lo scambio con Gilardino. La trattativa è sospesa, potrebbe riprendere se Borriello deciderà di ridursi l’ingaggio.

Fonte: (Leggo – F.Balzani)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom