Rassegna Stampa

Romagnoli, la partita si allunga La Roma dice no a 25 milioni

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 15-07-2015 - Ore 07:48

|
Romagnoli, la partita si allunga La Roma dice no a 25 milioni

CORRIERE DELLA SERA - BOCCI COLOMBO - Milan e Inter, dopo una partenza lanciata, si sono incartate sul mercato. Adriano Galliani ha fallito il secondo assalto ad Alessio Romagnoli, 20 anni compiuti a gennaio, considerato il nuovo Nesta, sentendosi rispondere picche a un’offerta da 25 milioni. L’Inter, invece, non riesce a sbloccare né la trattativa con il Wolfsburg per Perisic né quella con il Manchester City per Jovetic ed è stata sorpassata, proprio all’ultima curva, dalla Sampdoria per Zukanovic. 
Giorni difficili per le milanesi. Il Milan sperava di portare Romagnoli in Cina martedì prossimo, invece il giovane difensore è volato in Australia con i giallorossi. È stato James Pallotta a bloccare la trattativa e Galliani non l’ha presa bene. «Ho offerto troppo poco», ha risposto ironicamente a un tifoso che chiedeva aggiornamenti. Resta il fatto che Romagnoli rimane il primo nella lista rossonera. Anche se i tempi si allungano in maniera spasmodica. Perché il giocatore resterà in tournée sino alla fine di luglio e perché la Roma, prima di mettersi al tavolo con il Milan, vuole verificare a fondo le condizioni del brasiliano Castan e inserire almeno un nome prestigioso nella casella degli acquisti. Galliani si guarderà intorno ma per il momento non c’è un vero piano B. La conferma che il pressing su Romagnoli continuerà. Aggiornamento su Ibrahimovic. Il Milan resta incollato allo svedese e, con la regia di Mino Raiola, conta di sbloccare la situazione prima del 31 agosto: «Zlatan è l’unico che ha la licenza di uccidere», dice un nostalgico Galliani. Nel senso che Ibra è il solo per cui è lecita una follia. 
Anche l’Inter gira a vuoto. La Sampdoria, grazie all’intervento di Zenga, ha convinto Zukanovic ad accettare la Sampdoria, mentre restano bloccate le trattative per Perisic e Jovetic: Wolfsburg e Manchester City non fanno sconti. Si discute anche il futuro di Salah, ma i nerazzurri da un paio di giorni hanno fatto un passo indietro. Tutto è nelle mani di Fiorentina e Chelsea: i viola vogliono l’egiziano fuori dall’Italia, gli inglesi hanno convocato a Londra l’avvocato colombiano Ramy Abbas, manager del giocatore, con l’intenzione di trovare un’intesa evitando battaglie legali. Kovacic è finito nei piani del Bayer Leverkusen, ma il giovane croato non è interessato. 
La Fiorentina sta cedendo Mario Gomez ai turchi del Besiktas per 6 milioni più bonus, poi via al rinnovo di Bernardeschi (sino al 2019) e a due acquisti: Sabelli, terzino del Bari e Walace, centrocampista del Gremio.

Fonte: CORRIERE DELLA SERA - BOCCI \ COLOMBO

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom