Rassegna Stampa

Rudi, "blitz" ai fori

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 17-08-2015 - Ore 07:04

|
Rudi,

IL MESSAGGERO - RADANOVIC - Alla scoperta delle meraviglie della Città Eterna, l’altra sera è spuntato un “turista” non per caso, la cui presenza è, letteralmente, Magica. Reduce dal sonante successo della Roma, ventiquattr’ore prima, con il Siviglia per 6-4 alla presentazione della squadra all’Olimpico, Rudi Garcia la sera di Ferragosto ha deciso di regalarsi un tour culturale di assoluto fascino: una full immersion multimediale nella storia dell’antica Roma con una passeggiata notturna nel Foro di Cesare. L’allenatore della Roma è apparso in grandissima forma: look spartano, jeans “alla zuava”, t-shirt candida come le scarpe da ginnastica. Garcia era con la fidanzata Francesca Brienzae con le figlie Carla, Eva Léna. Beato tra le sue donne, bellissime e tutte in short, il tecnico francese era pronto a vivere l’avventura nell’antica Roma basata sul racconto di Piero Angela, accompagnato da ricostruzioni, effetti speciali e filmati, che parte dagli scavi realizzati per la costruzione di via dei Fori Imperiali e che fecero riemergere i reperti. Ma l’avventura multimediale nella Roma imperiale per mister Garcia è rinviata: l’allenatore giallorosso ha dovuto rinunciare ad assistere allo spettacolo al Foro di Cesare perché era senza prenotazione, condizione necessaria per partecipare alla visita by night. E, come un turista qualsiasi, Garcia se n’è andato senza scomporsi.
Chissà se la giovane dello staff del “Viaggio ai Fori” ha riconosciuto, all’interno di quel piccolo gruppo che chiedeva informazioni sulla possibilità di accesso, il mister della Roma. Sì, perché Garcia in effetti, proverbiale cultore di riservatezza, se ne stava un po’ in disparte e la stessa Brienza chiedeva lumi sulle possibilità e modalità di accesso all’evento quasi sottovoce alla ragazza che si trovava all’ingresso della scala, nei pressi della Colonna Traiana. Erano da poco passate le ore 22, ma per accedere al primo turno d'ingresso disponibile ai non prenotati bisognava attendere fino alle 23. Quasi un’ora di attesa. Intanto, malgrado lo stile semplice e riservato di Garcia e della sua mini-comitiva, cominciavano ad essere tante le persone in attesa di assistere allo spettacolo che iniziavano a riconoscere in quel fascinoso signore il celebre mister della Roma. È partito infatti quasi subito il flash di qualche telefonino e, via via, gli si sono avvicinati in tanti. Compreso un tifoso che si è definito laziale, ma che ha voluto conoscerlo, stringergli la mano ed esprimergli la sua stima. Poco dopo, Rudi Garcia insieme con le figlie e con Francesca Brienza ha risalito i pochi gradoni dell’area dei Fori tra il Vittoriano e la Colonna Traiana ed è andato via, tra l’ammirazione Magica degli spettatori.

Fonte: IL MESSAGGERO - RADANOVIC

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom