Rassegna Stampa

Sabatini molla Heitinga, ora è sprint Paletta-Toloi

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 29-01-2014 - Ore 07:50

|
 Sabatini molla Heitinga, ora è sprint Paletta-Toloi

 A poco meno di 72 ore dalla fine del mercato, è diventata oramai una corsa contro il tempo per trovare il sostituto di Burdisso. Anche perchéieri Sabatini ha ‘liberato’ Heitinga.L’olandese sino all’ultimo ha atteso una chiamata dalla Roma che dopo un lungo tira e molla ha comunicato all’intermediario italiano di trattare liberamente con altri club visto che a Trigoria il difensore dell’Everton non arriverà (Norwich o Galatasaray le possibili destinazioni). Restano aperte le piste legate a Toloi, che sembra abbia ottenuto il passaporto comunitario, e soprattutto a Paletta. La Roma ha chiesto in prestito (sei mesi) anche il centrale del Corinthians Paulo André Cren Benini, classe ’83. Ma il brasiliano chiede un contratto più lungo. Vedremo. Tornando a Paletta: la Roma è tornata alla carica offendo poco meno di 4 milioni per la comproprietà dell’argentino.

DIPENDE DA DIAKITÉ
Il club gialloblù ha replicato chiedendone quasi il doppio per l’intero cartellino e già si è premunita bloccando Diakité, richiesto anche dal Chievo. Curiosità vuole che l’ex laziale potrebbe diventare decisivo nella ricerca del difensore giallorosso. Se dovesse accettare il Parma, infatti, questo farebbe allentare la presa di Ghirardi su Paletta. Ma a sorpresa, se dicesse sì alla squadra veneta (che tra l’altro ha già preso Canini), il suo trasferimento, sommato al prestito di Paredes sino a giugno, potrebbe rappresentare il via libera di Campedelli per l’arrivo low-cost di Dainelli (richiesto anche dalla Fiorentina). Offerti nelle ultime ore anche Senderos (28 anni, ora al Fulham e in scadenza di contratto a giugno) e Djourou (classe ’87, di proprietà dell’Arsenal ma in prestito all’Amburgo).

PSG MOLLA LA PRESA SU PJANIC
Intanto sistemato Sanabria al Sassuolo (ieri il paraguaiano ha svolto le visite mediche), la Roma può tirare un sospiro di sollievo su Pjanic.Dalla Francia il Psg si arrende (per ora) e raggiunge l’accordo con Cabaye del Newcastle. «Quando abbiamo parlato con la Roma per il bosniaco – ha spiegato all’Equipe lo sceicco Nasser Al-Khelaifi – abbiamo capito che sarebbe stato difficile averlo a gennaio. Sono in lotta per il titolo con la Juventus e ci hanno detto che rinunciare a metà stagione a uno dei loro giocatori più importanti, sarebbe stato impossibile. I tifosi sarebbero impazziti». 

VESTENICKY, UN ALTRO GIOVANE
Proseguendo la linea verde inaugurata da tempo, a Trigoria – con Berisha ad un passo dal Borussia Dortmund – stanno definendo l’acquisto dello slovacco Vestenicky, centravanti 17enne del Nitra. Lo slovacco si è messo in luce nell’ultimo Mondiale Under 17 dove ha segnato 5 gol in 4 partite. Per N’Tep, invece, la Roma alza bandiera bianca: dopo aver pensato di prenderlo e ‘parcheggiarlo’ in Italia ad una delle due squadre genovesi, il francese ha preferito accasarsi al Rennes per 5 milioni più bonus.

Fonte: Il Messaggero

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom