Rassegna Stampa

Sabatini pensa a Bergessio ma non perde di vista Gilardino

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 31-08-2013 - Ore 10:00

|
Sabatini pensa a Bergessio ma non perde di vista Gilardino

Trascorrono i giorni ma la storia non cambia: vendere e poi acquistare. Il rush finale del mercato vede Sabatini impegnato a sfoltire la rosa e a trovare soprattutto una sistemazione a Borriello. Se il centravanti partirà, a Trigoria arriverà un attaccante. Altrimenti si rimarrà così.

GILA LIBERA MARCO?
Oramai si tratta di un gioco d’incastri. E’ per questo motivo che ieri il d.s. giallorosso ha monitorato con molta attenzione la situazione legata a Gilardino. Il Bologna ha chiesto il calciatore al Genoa che però nicchia. In quel caso il sostituto potrebbe essere Borriello ma la Roma dovrebbe sobbarcarsi (come accaduto lo scorso anno) più della metà dell’ingaggio. Per questo motivo a Trigoria sperano di trovare una squadra che sia disposta a pagare per intero lo stipendio. Potrebbe essere l’Inter che tuttavia prima di virare su Marco, vuole sondare altre piste. Radio-mercato non tralascia inoltre la possibilità di uno scambio in extremis Gila-Borriello tra Roma e Genoa ma andrebbe convinto l’ex parmense (ha timore di non giocare e pregiudicare la convocazione per il mondiale) e limare la richiesta di Preziosi di 5 milioni.

GONZALO SCALA POSIZIONI
In entrata rimangono quindi in lizza i nomi ‘francesi’ (Gignac, Demba Ba, Civitanich ma soprattutto Gomis) e la pista legata a Bergessio che a Trigoria – nonostante le smentite del Catania - sono convinti di avere in pugno. L’argentino, con passato al Saint Etienne, piace a Garcia per la sua capacità di far salire la squadra e attaccare la profondità. Non è un goleador ma un centravanti di manovra: quello che cerca il tecnico. Potrebbe rivelarsi, in caso di cessione di Borriello, il colpo in extremis di Sabatini che si è arreso per Sakho: andrà al Liverpool. Il ds insiste per Astori (solo se esce Burdisso). Presentata nuovamente l'offerta di 7,5 milioni per la comproprietà del difensore. Asta per Thauvin: Newcastle e Marsiglia offrono 12 milioni. Capitolo Marquinho: Inter in pole (ma prima deve vendere Pereira: sull’uruguaiano c’è il Tottenham), Juventus l’alternativa. Se l’ex Fluminense va via, dalla Francia è rimbalzato il nome del francese Kimbaloula, ex Lille, esterno sinistro offensivo, ora agli estoni del Kaliu: «Un grande club italiano mi cerca», ha detto all’Equipe. La stampa transalpina è convinta che dietro ci sia la Roma anche se il calciatore ha due offerte dalla Premier. Taddei tra Sampdoria e Parma.
 

Fonte: Il Messaggero

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom