Rassegna Stampa

Sabatini stringe per Salah. Bacca il colpo per giugno

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 17-01-2015 - Ore 08:32

|
Sabatini stringe per Salah. Bacca il colpo per giugno

Rivoluzione in attacco. Che vada in porto ora o a giugno, il reparto offensivo è prossimo ad essere stravolto. Borriello ha le valigie pronte. Preziosi ha dato l’ok e la buonuscita è stata definita: la prossima settimana si trasferirà al Genoa. Destro rimane invece in stand-by: non dovesse giocare nemmeno a Palermo, le voci di un suo addio imminente tornerebbero a circolare con insistenza. Ma che sia a gennaio o a fine stagione, il destino del centravanti è segnato: il Milan è in pressing e lo vorrebbe già adesso. Se non ce la farà, tornerà alla carica in estate. A fine stagione la concorrenza potrebbe però essere aumentata: l’Inter (se venderà Icardi) e l’Arsenal rimangono alla finestra.

 

Per due potenziali partenze, sono stati messi in preventivo altrettanti arrivi. «A gennaio i nomi sono come i fiori, ne escono tanti», ha ricordato ieri Garcia. Salah è l’ultimo della serie: la trattativa è in corso. L’intermediaria che si sta occupando dell’operazione (con la quale vanno definiti alcuni bonus) è tornata a Londra con l’offerta ufficiale dei giallorossi: 1 milione per il prestito con un diritto di riscatto fissato a 15. Il Chelsea vuole però l’obbligo. Sabatini deve guardarsi dal Besiktas e dall’Amburgo. Non per l’appeal ma perché a differenza della Roma, i due club sarebbero disposti ad acquisire il cartellino già a gennaio. A Trigoria hanno eventualmente nel taccuino ancora un paio di nomi: entrambi sono esterni. Uno dei due è Konoplyanka del Dnipro, in scadenza di contratto a giugno. Particolare da non sottovalutare: né Salah, tantomeno l’ucraino rappresenterebbero il sostituto di Destro ma di Borriello.

BOMBER PER L’ESTATE
Il discorso sull’attaccante che dia «profondità alla manovra», come ha ricordato Pallotta qualche giorno fa, è possibile che slitti a giugno. Insieme al suo arrivo, la cessione di Destro. Luiz Adriano rimane nel mirino ma si fa largo con insistenza il nome di Bacca. Quello del colombiano classe ’86, è un profilo che piace molto a Trigoria. Costa meno di Jackson Martinez ma la prolificità è la stessa: in carriera 225 gare disputate, 114 gol. Anche quest’anno al Siviglia sta volando: 17 gare disputate e 10 reti nella Liga. Intanto la Roma torna proprietaria del giovane Radonjic che resta però ad Empoli.

Fonte: IL MESSAGGERO (S. CARINA)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom