Rassegna Stampa

Sala Roma

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 17-10-2016 - Ore 07:14

|
Sala Roma

LA REPUBBLICA - PINCI - Effetti speciali - Spalletti è noto per rivoluzionare il ruolo dei suoi giocatori con ottimi risultati. Così, dopo Perrotta trequartista, Totti centravanti, Nainggolan incursore, a Napoli dopo la terza respinta sulla riga è venuto il sospetto che avesse chiesto a Manolas di fare il portiere.

Tournée - Pallotta ha deciso di prendere in mano la questione infortuni. A Napoli si fanno male Nainggolan, Perotti e Juan Jesus. Il giorno prima s’erano arresi Strootman e Bruno Peres. Spalletti aspetta ancora Rudiger, Vermaelen e Mario Rui. Ma il presidente ha individuato il problema nella tournée estiva. Il prossimo anno, niente viaggio negli Usa: si va a Lourdes.

Controfigure - A Napoli Florenzi s’è fatto fotografare mentre portava nello spogliatoio una confezione gigante di mozzarelle. Totti invece è stato immortalato con una collezione di statuine da presepe. Se non credessimo nel fair play dei romanisti, dopo il 3-1, mozzarelle e statuine parrebbero riferimenti velati alla difesa del Napoli.

Momenti di gloria (andata) - Il 23 ottobre all’Olimpico, nuova puntata della hall of fame. Ricapitolando le puntate precedenti: vecchie glorie della Roma un po’ imbolsite ricevono una maglia-dono da altre vecchie glorie altrettanto imbolsite in uno stadio semideserto. Capito perchè Totti non vuole smettere?

Il “montato” - Spopolano i video con i gol di Dzeko al San Paolo. Soprattutto il secondo, quando colpisce di testa senza nemmeno staccare, e con addosso la zavorra di Hysaj del Napoli, montato inutilmente sulla sua schiena. Curioso,visto che finora a Dzeko dicevano che la zavorra fosse lui.

Fonte: La Repubblica - Pinci

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom