Rassegna Stampa

Salah arriva subito, Bruno Peres a giugno

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 20-01-2015 - Ore 08:00

|
Salah arriva subito, Bruno Peres a giugno

Aspettando Salah. Non è il remake del capolavoro di Samuel Beckett ma la fotografia del mercato giallorosso. La Roma ha trovato l’accordo con l’entourage dell’ex Basilea: contratto sino al 2019 a 2,5milioni (2 più bonus) a stagione. Manca il via libera del Chelsea che vuole accontentare il ragazzo ma che allo stesso tempo chiede che la prima offerta giallorossa (prestito oneroso di 500mila euro e diritto di riscatto fissato a 14 milioni) venga alzata. La formula proposta dai Blues è 1+16. Konoplyanka(in scadenza a giugno) rimane l’alternativa all’egiziano. Retroscena: a metà novembre, sempre nel ruolo di esterno offensivo, Sabatini aveva provato ad acquistare Asensio del Maiorca (classe ’96, nuova stella del calcio spagnolo) che però una volta saputo dell’interesse del Real Madrid ha declinato l’offerta romanista, firmando poi per la squadra allenata da Ancelotti. Tornando a Salah, non è l’unico calciatore che potrebbe arrivare da Londra: Chiriches, nonostante le numerose richieste ricevute dai club inglesi (e non solo) rimane in attesa di una chiamata da Trigoria. L’alternativa è Munoz: «Ho mandato un sms a Sabatini dicendo che non deve rompermi le scatole con il ragazzo, che è in scadenza di contratto», la stilettata del presidente Zamparini a Gr Parlamento. Non contento, il bis su Dybala: «No, Walter non me l’ha chiesto anche perché non se lo può permettere».

IN PARTENZA Trovato intanto l’accordo con il Bayer Leverkusen per la cessione di Jedvaj. La Roma incasserà 7 milioni (più qualche bonus), parte dei quali (circa 500 mila euro) dovranno essere girati alla Dinamo Zagabria nell’ambito dell’intesa sottoscritta con il club croato che prevede il riconoscimento del 25% sull’eventuale plusvalenza ottenuta dalla futura vendita. L’altra cessione riguarda Borriello: entro domani il Genoa confida di poter annunciare il calciatore. Ieri incontro-fiume a Trigoria tra il ds rossoblù Capozucca, Sabatini e il centravanti che prima di dire sì al club di Preziosi deve risolvere alcune questioni legate ai bonus con la Roma. Capitolo Bertolacci: visto l’infortunio di Tino Costa (45 giorni) e il prossimo passaggio di Sturaro alla Juventus, il centrocampista rimarrà in Liguria sino a fine stagione. Ripresi i contatti tra l’Atalanta ed Emanuelson: l’olandese chiede un biennale. Diverso il discorso per Cole: le sirene della Msl possono attendere. Sanabria continua ad avere mercato in Spagna: Deportivo e Real Sociedad le società interessate. LaSampdoria ha provato a riscattare Romagnoli: risposta negativa.

IL TERZINO ESTIVO Per giugno invece rientrerà alla base Viviani (ora in prestito al Latina) ma solamente di passaggio: il Torino lo ha richiesto. Probabile che il centrocampista possa rientrare nell’ambito dell’operazione-Bruno Peres, uno degli obiettivi di Sabatini per la prossima stagione. Per l’attacco, il ds agisce a fari spenti sul centravanti. Destro, se non lo farà già a gennaio, saluterà. Toto-sostituto: Bacca piace molto al dirigente, Garcia ha un debole invece perLacazette. Intanto, però, l’unico a confermare l’interesse dei giallorossi è Luiz Adriano (l’agente è lo stesso di Maicon), in scadenza a giugno con lo Shakhtar: «So che alla Roma sono interessati ma non ho ancora ricevuto proposte concrete».

Fonte: Il Messaggero/S.Carina

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom