Rassegna Stampa

Salah, quei viaggi a Basilea dei dirigenti viola e i rimpianti romani

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 07-03-2015 - Ore 09:03

|
Salah, quei viaggi a Basilea dei dirigenti viola e i rimpianti romani

Il Ponte Vecchio sul Nilo e la cupola del Duomo a forma di piramide. Il connubio Firenze-Egitto per il popolo del web non ha più limiti e i fotomontaggi impazzano.Perché ormai dici Salah e pensi all’impossibile. Una città ai piedi del numero 74. Che, a proposito di numeri, ha già esultato 6 volte in 7 apparizioni: quattro delle quali da titolare.

ULTIMO TUFFO Salah va scoperto. O meglio, essendo un classe ‘92, la Fiorentina ne sta seguendo l’evoluzione per capire dove potrà arrivare. Sul potenziale non c’erano dubbi. Visto che i dirigenti viola sono andati spesso in Svizzera a vedere il Basilea, club in cui ha iniziato ad esplodere l’egiziano. I soldi del Chelsea e il trasferimento in Premier hanno stoppato tutto. Fino al 2 febbraio. Quando alle 21.35, a meno di 90’ dal termine del mercato, Mohamed Salah è diventato viola.

Fonte: gasport (G. Sardelli)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom