Rassegna Stampa

Sarri avverte: «Non dobbiamo sentirci inferiori»

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 13-09-2014 - Ore 09:30

|
Sarri avverte: «Non dobbiamo sentirci inferiori»

«Proveremo a fare la nostra gara: non dobbiamo partire battuti prima del fischio d’inizio. Non possiamo perdere due volte, una in settimana e una sul campo». Maurizio Sarri è al debutto casalingo in Serie A come tutta la sua squadra. Il piccolo Empoli contro la corazzata di Roma Capitale.

«Vogliamo render loro la vita difficile – ha detto il tecnico – sulla carta è un’impresa, ma cercheremo di mantenere la partita in equilibrio, facendo il possibile con le nostre forze. Non voglio perdere la gara perché ci sentiamo inferiori».

Sui giallorossi è chiaro: «È una squadra che ha momenti travolgenti, ma anche quando non sembra avere in mano il match ha ripartenze che possono far male. Dovremo mantenere le nostre caratteristiche e sfruttare le nostre qualità: non siamo una squadra che se si chiude fa risultato, ma solo attraverso i nostri valori potremmo fare punti».

Boom sugli spalti Intanto è record di abbonamenti: superata di qualche decina quota 6000, 6030 per la precisione. Il precedente primato era dell’Empoli di Spalletti in A, nel 97/98, poco meno di 5.500. «Ora come non mai – ha scritto il club sul suo sito – vale il motto della passata stagione: “Uniti si può”. Il Castellani tutto colorato di azzurro sarà il dodicesimo uomo in campo».

Fonte: Gasport

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom