Rassegna Stampa

Sarri ritorna su Diawara

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 11-08-2016 - Ore 07:18

|
Sarri ritorna su Diawara

LA GAZZETTA DELLO SPORT - MONTI - Ventitré potenziali titolari, compresi Insigne e Sepe che provengono dal vivaio, più 2 giovani Under 21 come Diawara e Rog: il Napoli sta pensando di presentarsi così al via del campionato. Tre portieri, 9 difensori, 7 centrocampisti e 6 attaccanti. Ecco perché Giuntoli sta lavorando alacremente per cedere gli «esuberi» De Guzman (verso il prestito al Chievo), Grassi (richiesto da mezza Serie A), Dezi (a un passo dal Perugia), Dumitru (corteggiato dallo Spezia e da squadre estere come il Roda) ed El Kaddouri, che resta in scadenza di contratto. Poi tutte le caselle dovranno andare al loro posto. Così, se davanti non dovesse arrivare Icardi è sempre più probabile che resti Gabbiadini a far coppia con Milik, mentre a centrocampo e in difesa potrebbe esserci sovraffollamento.

DA DESAPARECIDO A JOLLY - Di conseguenza ieri si è tornati a parlare con insistenza di Diawara con i rossoblù. Per la prima volta, però, il Napoli sta prendendo in considerazione di acquistare il pupillo di Donadoni senza cedere Valdifiori. L’Aston Villa per Diawara ha offerto 17 milioni, il Napoli è arrivato a 15 e confida nel gradimento del calciatore che, al momento, resta praticamente «desaparecido» e certamente non potrebbe essere pronto per le prime partite stagionali. Praticamente il ghanese sarebbe un jolly da aggiungere alle coppie della mediana. A proposito, Rog dovrebbe essere l’alternativa ad Allan: ieri il croato è sceso in campo con la Dinamo (segnando una doppietta contro l’Hajduk), che si sta rassegnando all’idea di perderlo per 12 milioni. Il Napoli ne vorrebbe recuperare 5 dalla cessione di Lopez, conteso da Betis ed Espanyol.

UN GRANDE COLPO - Discorso simile anche in difesa dove le coppie sono già formate ma serve un altro centrale, magari in grado di adattarsi pure sulla fascia, in virtù del fatto che Koulibaly (dichiarato incedibile) e Ghoulam a gennaio andranno in Coppa d’Africa mentre Tonelli si trascina dietro un vecchio problema al ginocchio. De Laurentiis ha detto che risponderà alla cessione di Higuain con «un grande colpo», ma non ha specificato in quale ruolo. Maksimovic costa tanto, ma il Napoli non intende mollare e comunque a 25 milioni sembra disposto ad arrivare. Certo, il Torino resiste e fa muro, fattore del quale tenere conto. Comunque, il Napoli cerca (almeno) un rinforzo per la retroguardia. Difficile arrivare a Criscito, per il quale tra l’altro sussistono problemi di ingaggio visto che guadagna più di alcuni «titolarissimi» di Sarri. Potrebbe spuntare un nome a sorpresa. Sulle corsie esterne non sono attese novità, a meno che uno tra Maggio e Strinic non trovi estimatori. In quel caso, si punterebbe forte su De Sciglio. Occhio, però, alla concorrenza della Juve.

 

Fonte: La Gazzetta dello Sport - Monti

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom