Rassegna Stampa

Scontri di Bergamo - Sanzioni in arrivo, il giudice in attesa

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 23-11-2016 - Ore 07:35

|
Scontri di Bergamo - Sanzioni in arrivo, il giudice in attesa

LA GAZZETTA DELLO SPORT - CATAPANO - Il conto per i fatti di Bergamo arriverà. E potrebbe anche essere salato. I 15 mila euro già comminati alla Roma, infatti, puniscono solo quello che i suoi sostenitori hanno combinato dentro lo stadio: il lancio di petardi che ha provocato la sospensione della gara al 41’ del primo tempo e quello di bengala verso i tifosi dell’Atalanta. Per tutto il resto, il giudice sportivo Gerardo Mastrandrea rimanda alla lettura del report che gli farà il Procuratore federale Giuseppe Pecoraro, a cui chiede di acquisire «… con la massima sollecitudine consentita, la relazione formale del responsabile per l’ordine pubblico in ordine ai fatti accaduti», con particolare riferimento «all’eventuale ferimento di agenti delle forze di polizia e di addetti alla sicurezza dello stadio». Insomma, un supplemento d’indagine sul post gara da cui scaturirà una sanzione. La gamma di possibilità varia dalla sanzione pecuniaria alla chiusura di un settore (la curva), fino alla determinazione di un turno a porte chiuse. Il tutto si aggiungerà alla decisione che prenderà l’Osservatorio sulle manifestazioni sportive, che si riunisce oggi: all’ordine del giorno il derby di Roma del 4 dicembre, ma non è escluso che si discuta anche della trasferta dei romanisti allo Juventus Stadium del 17 dicembre.

GLI ALTRI – Udinese (5.000 euro), Inter (2.500), Atalanta (2.000), Milan (2.000) le altre società multate per intemperanze dei propri tifosi. Mentre sono 5 i fermati dal giudice sportivo: tre giornate a Orban Alegre (Genoa) per aver colpito un avversario con una violenta ginocchiata, una a Veloso (Genoa), Munari (Cagliari), Toloi (Atalanta), Felipe (Udinese).

Fonte: LA GAZZETTA DELLO SPORT-CATAPANO

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom