Rassegna Stampa

Sedicesimi di Europa League, la Roma pesca il Feyenord

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 16-12-2014 - Ore 10:15

|
Sedicesimi di Europa League, la Roma pesca il Feyenord

Nel sorteggio di Europa League per i sedicesimi la Roma trova il Feyenoord. Sorridono igiallorossi che, dopo l’eliminazione nella prima fase di Champions, cominceranno l’avventura nella coppa minore. La formazione olandese in questo momento non è al top della Eredivisie e non sembra in grado di impensierire la formazione allenata da Rudi Garcia. La Romagiocherà il 19 febbraio in casa il match di andata e volerà in Olanda per il ritorno.

Questi gli altri accoppiamenti decisi a Nyon:

Young Boys-Everton
TORINO-Athletic Bilbao
Siviglia-Borussia Moenchengladbach
Wolfsburg-Sporting Lisbona
Ajax-Levia Varsavia
Aalborg-Club Brugge
Anderlecht-Dinamo Mosca
Dnipro-Olympiacos
Trabzonspor-NAPOLI
Guincamp-Dynamo Kiev
Villareal-Salisburgo
ROMA-Feyenoord,
Psv Eindhoven-Zenit San Pietroburgo
Liverpool-Besiktas
Tottenham-FIORENTINA
Celtic-INTER

 


Il Napoli. Disputerà il primo round sul campo dei turchi del Trabzonspor, eliminati nella scorsa stagione dalla Juventus, e al San Paolo potrà chiudere i conti.


L’Inter. Volerà a Glasgow per far visita alCeltic, come al solito padrone della Premiership scozzese. I nerazzurri di Roberto Mancini non dovranno farsi condizionare dal calore del Celtic Park e, in ogni caso, potranno cercare la qualificazione davanti al proprio pubblico nel ritorno.
La Fiorentina. Discorso simile per la Fiorentina, abbinata al Tottenham. Gli Spurs navigano in posizione anonima nella Premier League ma hanno le risorse per recitare un ruolo di primo piano in Europa League. Gli uomini di Vincenzo Montella saranno ospiti a White Hart Lane nei primi 90 minuti della sfida.

Il Torino. Impossibile, o quasi, l’impresa che li attende. I granata hanno pescato l’Athletic Bilbao, appena retrocesso dalla Champions League. I baschi avranno anche il vantaggio di disputare in casa il match di ritorno. In generale, il tabellone dei sedicesimi propone altre sfide che non stonerebbero negli ottavi di Champions League. In evidenza Psv Eindhoven-Zenit San Pietroburgo e Liverpool-Besiktas.

Il commento di Malagò. “Non mi sembra che nei sorteggi sia andata benissimo, in particolare per l’Europa League”. Il presidente del Coni commenta ai microfoni di Sky Sport il sorteggio. “Tutto sommato il Napoli un pochino meglio degli altri, la Juventus bene perché poteva capitare qualcosa di peggio. In questi giorni si è spiegato attentamente quanto sia importante che le squadre italiane proseguano il loro percorso. È fondamentale per sperare, tra qualche anno, di tornare ad avere una quarta squadra in Champions”, conclude Malagò .

Fonte: il tempo

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom