Rassegna Stampa

Serie A, Juventus, Roma e Milan gol e primato

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 15-09-2014 - Ore 10:05

|
Serie A, Juventus, Roma e Milan gol e primato

Passeggia la Juventus, soffrono ma vincono Milan e Roma. È questo il terzetto in vetta alla classifica di serie A dopo la seconda giornata di campionato. La Juventus dimostra la sua forza immutata nonostate il cambio di allenatore, da Conte ad Allegri, restano le vittorie come dimostra il 2-0 rifilato all'Udinese con il gol di Tevez in apertura e la rete di Marchisio nella ripresa.

Basta un gol, invece, alla Roma per andare a vincere in casa dell'Empoli che mette in difficoltà i giallorossi in avvio di gara ma poi deve arrendersi a un episodio sfortunato: il tiro di Naiggolan da fuori area prende il palo e la palla sbatte sulla schiena del portiere toscano Sepe, andando in rete.

Seconda vittoria anche per il Milan che esce vittorioso da un festival del gol, e degli errori difensivi a Parma, dove la partita finisce 5-4 per i rossoneri. L'altalena di emozioni comincia con il gol del nuovo acquisto milanista Bonaventura e il pari di Cassano. Il Milan va poi avanti 3-1 con i gold i Honda e Menez, ma non è finita, il Parma accorcia le distanze e ancora Menez segna il 5-3. Nel finale incredibile autogol di De Sciglio che passa indietro al proprio portiere Diego Lopez che però scivola e guarda la palla infilarsi per il 5-4 finale. Festa del gol senza sofferenze per l'Inter che travolge 7-0 il Sassuolo, ripetendo la stessa goleada dello scorso anno. Eroe di giornata l'attaccante argentino Icardi, che segna una tripletta, ma c'è gloria anche per Osvaldo, che ne segna due, e per il gol del croato Mateo Kovacic.

Ne fa tre la Lazio che contro il Cesena concretizza la sua supremazia iniziale con il gol di Candreva e poi arriva al 3-0 nel secondo tempo con i gol di Parolo e Mauri. Segna e diverte anche la Sampdoria che stende 2-0 il Torino grazie ai gool delle sue stelle d'attacco, Gabbiadini e Okaka. Domenica nera, invece er il Napoli che domina per tutto il primo tempo contro il Chievo, spreca un rigore con Higuain e poi subisce il gol di Maxi Lopez in avvio ripresa che gli azzurri non avranno più la forza mentale di recuperare. Solo 0-0 per la Fiorentina contro il Genoa, mentre l'Atalanta va a vincere a Cagliari.

Fonte: ANSA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom