Rassegna Stampa

Sicurezza al derby, agenti a cavallo e metal detector

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 02-04-2016 - Ore 07:12

|
Sicurezza al derby, agenti a cavallo e metal detector

IL CORRIERE DELLA SERA – Dopo i metal detector portatili per controllare i tifosi ai tornelli prima di entrare allo stadio, all’Olimpico arrivano anche i cavalli. Ci saranno anche poliziotti e carabinieri in sella per gestire l’ordine pubblico per il derby di domani pomeriggio. Fuori dallo stadio, come in occasione delle partite e delle manifestazioni in Inghilterra, e con esemplari addestrati per essere utilizzati dove ci sono folla e ressa.

È questa una delle novità dell’edizione di quest’anno della stracittadina, almeno dal punto di vista della sicurezza. Anche perché da quello delle tifoserie potrebbe registrarsi il minimo storico di presenze, con gli ultrà giallorossi radunati a Testaccio e quelli biancocelesti a Tor di Quinto per assistere alla partita sui maxi schermi in segno di protesta per la divisione delle curve.

Le ultime bonifiche nell’area dell’Olimpico saranno effettuate domani mattina, con la rimozione di auto e cassonetti dei rifiuti. Controllata anche la zona attorno al Foro Italico, fino a Ponte Milvio.

«Abbiamo sempre detto che viviamo in una condizione di minaccia, ma per fortuna non ci sono situazioni specifiche, puntuali, che ci fanno ritenere una situazione più pericolosa dell’altra, ma l’attenzione deve essere massima», ha spiegato il prefetto Franco Gabrielli al quale «dispiace che i tifosi della Roma non vadano a vedere la partita. Se si immagina che la soluzione del problema sia il muro contro muro in cui debbano cedere le istituzioni, mi sembra un po’ improbabile». Ma quelle di oggi e domani saranno comunque giornate impegnative sempre per l’ordine pubblico anche per altri motivi. Alle 10 manifestazione da piazza dell’Esquilino e piazza Santi Apostoli dei sindacati Cgil, Cisl e Uil in occasione della Giornata per la lotta nazionale per la previdenza. E poi a San Pietro comincia il Giubileo della Spiritualità della Divina Provvidenza con due incontri con Papa Francesco - oggi pomeriggio e domani mattina - per i quali è prevista la partecipazione di decine di migliaia di fedeli e pellegrini.

Fonte: IL CORRIERE DELLA SERA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom