Rassegna Stampa

Sono tutti Strootman: ''Tornerò più forte''

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 12-03-2014 - Ore 08:29

|
Sono tutti Strootman: ''Tornerò più forte''

Uno spicchio di Mondiale all’Olimpico, un pensiero tanto dolce quanto speciale da dedicare direttamente a Kevin. È l’onda orange che stanno cercando di mettere su i tifosi della Roma per lunedì sera, quando contro l’Udinese l’obiettivo è colorare il più possibile lo stadio dei colori dell’Olanda. Un tam tam lanciato via web, tramite i vari social network, un segnale di affetto e vicinanza per Strootman, l’olandese volante caduto al San Paolo. Kevin lascerà Roma domani, per volare a casa sua, in Olanda. Con lui voleranno la mamma e Thara, la fidanzata. «Vorrei ringraziare tutti per il supporto — ha scritto su twitter — Da questo momento in poi mi sto concentrando sul recupero. Sono sicuro che tornerò più forte di prima». È quello che sperano un po’ tutti. Quell’onda orange, Kevin però forse non potrà vederla, perché proprio lunedì (in Olanda) dovrebbe essere operato, al massimo martedì (consulto con Edwin Goedhart, medico della nazionale). Qualcuno ha consigliato a Kevin anche di rivolgersi in Spagna, a Cugat, il luminare che operò Inzaghi e Puyol e da cui nei mesi scorsi è andato anche Destro.«Mi dispiace, sono passato attraverso lo stesso infortunio e so quanto sia difficile — il messaggio di scuse di Dzemaili all’olandese —. Testa alta e buona fortuna per tutto!».

Grana Miralem Ora, senza Kevin (ma quando è mancato la Roma ha vinto 4 volte su 4) , il problema sarà anche quello di non poter fermare Miralem Pjanic (tra i più scossi per l’infortunio di Kevin), che aveva in programma di fermarsi passata la doppia InterNapoli. «Dopo la botta presa con la Juve, il ginocchio non si è più ripreso bene — ha detto Miralem ad un portale bosniaco, spiegando la sua assenza contro l’Egitto —. Ho giocato con le infiltrazioni e i medici della Roma mi hanno consigliato una pausa. Per questo ho chiesto a Susic di non farmi giocare». Le infiltrazioni, in realtà, Miralem le ha smesse da tre gare e per guarire avrebbe bisogno di fermarsi. Ora, però, non è davvero più possibile, andrà gestito.

Sul mercato Ora la Roma aspetta con ansia l’esito dell’operazione, per capire anche i tempi di recupero e vedere se dovrà intervenire sul mercato o meno in estate. Di certo, per ora l’opzione è arretrare Florenzi (ier 23 anni, tanti auguri in giro per il web), per il futuro si può puntare su Sandro o Capoue (entrambi al Tottenham) o Koke (Atletico Madrid). Ma sono discorsi tutti legati all’esito dell’operazione di Kevin. Incrociare le dita è obbligatorio.

Fonte: GAZZETTA DELLO SPORT - PUGLIESE

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom