Rassegna Stampa

Sorpresa: 45mila all’Olimpico per difendere il terzo posto

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 19-03-2016 - Ore 08:18

|
Sorpresa: 45mila all’Olimpico per difendere il terzo posto

LA REPUBBLICA - FERRAZZA - Ventimila biglietti venduti, per una proiezione di 45mila spettatori. La Roma di Spalletti torna a riempire l’Olimpico nella serata che potrebbe risultare decisiva per sbarazzarsi di una diretta concorrente e consolidare quantomeno il terzo posto. La sfida di stasera contro l’Inter è un richiamo troppo allettante per una tifoseria che con il nuovo allenatore sembra tornare a seguire con interesse e partecipazione le partite casalinghe, sperando di poter tirar fuori da una stagione così controversa anche qualcosa di più in classifica. Al netto della protesta dei gruppi della curva sud, che non ci saranno (ieri il Prefetto Gabrielli ha ribadito la possibilità di levare la barriera a patto che prima gli ultras tornino allo stadio), lo stadio si presenterà in una veste inedita per il campionato in corso, all’interno del quale la media dei tagliandi venduti si aggira intorno ai seimila.

Un’attesa che non lascia indifferente Spalletti, concentrato sulla corsa della sua Roma. «Dovremo stare attenti all’Inter perché mirano alla nostra posizione in classifica- spiega il mister toscano- lo abbiamo fatto noi quando eravamo a meno cinque, è lecito che lo facciano anche loro adesso. Quindi faranno una partita per portare a casa un risultato pieno. Dobbiamo assolutamente arrivare terzi, difendendo la nostra posizione da rivali agguerrite».
Il tecnico avrà tutta la rosa a disposizione, esclusi Castan e Gyomber. I due dubbi principali riguardano l’utilizzo di Dzeko e De Rossi. Sull’impiego dell’attaccante il dubbio resta. «Diciamo che tutte e due le soluzioni sono possibili. Questa volta ci prendiamo il tempo che abbiamo a disposizione per decidere. La formazione verrà messa a punto nelle ore che mi rimangono». Su De Rossi, poi. «Lo si può valutare sia centrocampista sia difensore, ha le qualità dei giocatori importanti, quelli che completano l’atteggiamento in campo in base all’esperienza. Quello che diventa fondamentale è la disponibilità del ragazzo, tenendo conto del resto della squadra».
La partita con l’Inter, ma anche la necessità di cominciare a fare i conti con il mercato, in casa Roma. Dall’Inghilterra, infatti, arriva la voce diffusa dal Sun di un’offerta del Chelsea di 33 milioni per Manolas. Sembrerebbe che il club giallorosso abbia rifiutato, provando un rilancio che porterebbe il prezzo del difensore, richiesto da Conte, intorno ai 45 milioni. Il giocatore avrebbe espresso la sua volontà di provare altre esperienze in qualche grande club europeo, ma da Trigoria sono disposti ad accontentarlo solamente a certe condizioni economiche.

Fonte: LA REPUBBLICA - FERRAZZA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom