Rassegna Stampa

Sorprese a Trigoria ecco Strootman e Totti (con figlio)

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 02-01-2016 - Ore 07:12

|
Sorprese a Trigoria ecco Strootman e Totti (con figlio)
REPUBBLICA - FERRAZZA - Capodanno tranquillo, infilato tra le sedute di allenamento che non hanno risparmiato neanche il pomeriggio di ieri. I giocatori della Roma si sono divisi, festeggiando l’arrivo del 2016 in famiglia o con amici, ma tra di loro separati, tranne qualche gruppetto che ha fatto eccezione. Nainggolan, per esempio, ha spalancato le porte di casa sua ai compagni di squadra Szczesny e Cole (con compagne al seguito), come prontamente testimoniato da alcune foto postate su Twitter. «Il mio auspicio per il 2016 è vincere un titolo con questa maglia- le parole di Radja al sito del club giallorosso- anche se la Coppa Italia ormai è andata, c’è ancora il campionato e io sono fiducioso che le cose andranno bene. E poi spero che un giocatore molto sfortunato come Strootman torni con noi, cosa non molto lontana». E l’olandese, corteggiato dal Manchester United, ieri ha corso sul campo con i compagni. La squadra ha infatti continuato a lavorare, senza giorni di pausa.
Anche ieri pomeriggio Garcia ha convocato tutti a Trigoria, concedendo solamente la mattinata libera, per riprendersi dai veglioni di capodanno. Il gruppo si è inizialmente allenato in palestra, presenti anche Totti e Torosidis, che a Verona torneranno a disposizione. Poi una corsa leggera sul campo, che ha coinvolto come detto anche Strootman. E Christian Totti, che ha approfittato del giorno di festa per correre insieme al papà. Non ci sarà alla ripresa della Befana, contro il Chievo, Dzeko, squalificato per due giorni. Ma l’attaccante ha lasciato un lungo post sui social per far capire ai tifosi quanto tiene alla Roma, tra le altre cose. «Il mio desiderio speciale è condividere con voi momenti di gioia per le vittorie della nazionale e della Roma, i cui tifosi mi hanno accolto caldamente- il passaggio finale- prometto che li ripagherò per la fiducia, lasciando il mio sul campo per ottenere ogni nuova vittoria».

 

Fonte: REPUBBLICA - FERRAZZA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom