Rassegna Stampa

Sos di Spalletti: “Servono presto nuovi difensori”

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 06-07-2016 - Ore 07:06

|
Sos di Spalletti: “Servono presto nuovi difensori”

REPUBBLICA - FERRAZZA - È tornato a parlare, Luciano Spalletti. Alla vigilia del raduno della sua Roma, il tecnico prova a regalare fiducia ai tifosi, un po’ preoccupati per il mercato giallorosso. E ribadisce che la difesa ha bisogno di acquisti. «Io parlo giornalmente con i nostri addetti ai lavori, Baldissoni, Sabatini e Massara e il tutto rimane tra noi- spiega il toscano a Roma Radio- noi abbiamo bisogno di mettere a posto la difesa, come sa Sabatini. Sono partiti tre titolari su quattro o due titolari e mezzo: Digne se ne è andato, Ruediger è un titolare, Maicon è stato un grande giocatore e titolare per due anni, Florenzi ha fatto molto bene come terzino però è sempre stato motivo di chiarire quale fosse la sua precisa posizione. E questi sono ruoli che per una squadra che vuole ambire a un lavoro di vertice, vanno messe a posto. La società sta lavorando con le problematiche che stanno attraversando molte società nel nostro calcio. Porteremo dei giovani a Pinzolo, sarà un periodo per vederli meglio». Spalletti ha passato le vacanze tra Firenze e Roma per pressare la dirigenza sul mercato e preparare nei particolari la prossima stagione. «Difficile riposare per chi fa questo lavoro- continua il mister- dobbiamo fare le cose per bene così poi le ritroviamo nel lavoro pratico giornaliero. Abbiamo uno specialista per questo, Sabatini e i collaboratori e siamo sempre in contatto. Sarà un anno bellissimo perché ci dovremo impegnare per dare continuità all’anno scorso. Siamo una squadra anche fuori dal campo e lo faremo vedere sempre più spesso. La Roma diventerà una grande squadra, anche in società, nonostante ci sia chi vuole metterci contro».

Domani e venerdì saranno giorni dedicati alle visite mediche, che verranno fatte a Villa Stuart, e ai test fisici per capire il livello con il quale i giocatori si ripresenteranno dopo le ferie. «È il momento del dottor Del Vescovo, poi cercheremo di essere pronti per la seconda fase della preparazione, dove ci saranno anche i giocatori non presenti a Pinzolo e magari lì cominceremo a chiudere i ranghi per avere una squadra completa». Passino quindi questi giorni tra le Dolomiti, ma Spalletti per la tournée statunitense (partenza il 23 luglio) vuole avere la rosa al completo.

Intanto saluta Castan, che va in prestito alla Sampdoria e dovrebbe essere vicino Juan Jesus. Sabatini starebbe trattando con l’Inter la formula del prestito oneroso (2milioni), con diritto di riscatto (8 milioni). Arriva oggi il portiere brasiliano, Alisson. Sarà lui a difendere la porta in questo periodo, in attesa di capire cosa ne sarà di Szczesny, ora in vacanza dopo l’Europeo. Arriverà oggi nella capitale anche Mario Rui.

 

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom