Rassegna Stampa

Sousa al veleno: «Il Napoli è più forte»

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 26-10-2015 - Ore 08:24

|
Sousa al veleno: «Il Napoli è più forte»

IL MESSAGGERO - TENERANI - Paulo Sousa si è lamentato, senza alzare i toni della discussione, per l’entrata di De Rossi su Vecino che ha dato la stura alla fuga di Gervinho per il raddoppio giallorosso. Il portoghese poi ha lanciato il Napoli, rispetto alla Roma, per lo scudetto: «Il secondo gol - ha detto il portoghese - è figlio di una decisione sbagliata dei miei giocatori, Roncaglia e Badelj sono saliti senza guardare chi c’era dietro. Ma anche di una gamba tesa di De Rossi su Vecino, c’era fallo. Abbiamo perso con Napoli e Roma, due candidate allo scudetto. Ma ci ha creato più difficoltà la prima della seconda, una squadra più compatta. Noi con la Roma abbiamo fatto la partita, abbiamo avuto i loro esterni fissi nella nostra metà campo. Il Napoli è molto più equilibrato nelle due fasi, difensiva e offensiva. Abbiamo raccolto zero punti in queste due partite, c’è il rischio di abbattersi, ma non dobbiamo farlo perché io sono contento dell’atteggiamento avuto contro la Roma. Ci è mancata solo la concretezza, quella che invece hanno avuto i giallorossi. Avremmo meritato tanto di più. Non usciamo ridimensionati». 
LA SOCIETÀAndrea Della Valle non ha drammatizzato. La Fiorentina non è più capolista, ma il presidente viola vede sereno per il futuro: «Abbiamo perso per due episodi, ma abbiamo creato cinque palle gol contro una squadra fortissima». E il ds Pradè. «Abbiamo giocato un’ottima partita, la Fiorentina c’è e siamo fiduciosi. Di Salah non voglio parlare. La Roma è molto forte e fino al termine della stagione lotterà per lo scudetto». 

Fonte: IL MESSAGGERO - TENERANI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom