Rassegna Stampa

Spagna a Rizzoli come "premio" dei suoi disastri

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 11-06-2014 - Ore 07:57

|
Spagna a Rizzoli come

Inizia il mondiale brasiliano e arrivano le prime designazioni. Gli arbitri scelti da Massimo Busacca (svizzero con una gran carriera alle spalle, una finale di Champions League e due mondiali) sono il giapponese Yuichi Nishimura per Brasile-Croazia, il colombiano Wilmar Roldans per Messico-Camerun, l’ivoriano Noumandiez Doue per Cile-Australia e l’italiano Nicola Rizzoli per la gara più difficile tra Spagna e Olanda.

Nishimura è un arbitro di grande esperienza internazionale (gli italiani lo ricorderanno per aver diretto la finale del mondiale per club tra l’Inter e i congolesi del Tout Puissant), ha già diretto gare del mondiale sudafricano, tra tutte Francia Uruguay e il quarto di finale Brasile-Olanda. Dovrebbe essere una garanzia soprattutto in una partita sulla carta facile, ma pur sempre la gara inaugurale. Roldans è internazionale dal 2008 ed è alla prima importante esperienza internazionale ma solitamente gli arbitri colombiani sono abituati a dirigere partite di grande agonismo e temperamento. Noumandiez è al suo primo mondiale: la partita più importante da lui diretta è lo spareggio per Brasile 2014 tra Egitto e Ghana, siamo curiosi di vederlo all’opera.

La ripetizione della finale Mondiale del 2010 è stata affidata a Rizzoli (assistenti Stefani e Faverani). La sfida giocata in Sudafrica fu diretta non bene da Webb (14 ammoniti e un espulso). Rizzoli sicuramente avrà preparato bene la gara, ma nel fargli un grosso in bocca al lupo gli auguriamo di mettersi alle spalle le pessime prestazioni di questo campionato in Italia (Sassuolo-Roma e Juve -Torino su tutte) e dimostrare di meritare la vetrina Mondiale. In bocca al lupo Nicola.

Fonte: IL TEMPO - DE SANTIS

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom