Rassegna Stampa

Spalletti: “Delusi ma niente caos” Radja: col Viktoria evitiamo errori

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 24-11-2016 - Ore 07:20

|
Spalletti: “Delusi ma niente caos” Radja: col Viktoria evitiamo errori

LA REPUBBLICA - FERRAZZA - COMPLICATO non tornare sulla sconfitta di Bergamo, trasferta i cui strascichi hanno animato il dibattito di questi giorni. Lo sa bene, Spalletti, apparso molto nervoso nella conferenza di presentazione della gara di questa sera contro il Viktoria Plzen. Il palcoscenico regalato dall’Europa League non è da solo sufficiente a spostare l’attenzione. «C’è stata una brutta sconfitta con l’Atalanta – spiega il tecnico – la squadra ha dimostrato di non aver perso il vizietto, e c’è da lavorare in maniera seria e profonda, per mettere a posto le difficoltà. Si parlava di contratti, la scorsa settimana, bisognerebbe invece mettere l’impegno per sistemare alcune cose che ancora non vanno bene. La squadra era delusa, ma vorrei tranquillizzare i tifosi: non c’è stato nessun caos dopo la sconfitta. C’è chi ha interesse a far uscire delle cose». In particolare, Spalletti, si riferisce al malumore manifestato da alcuni giocatori, tra cui Nainggolan, proprio a margine della trasferta di Bergamo. Il mister ha poi attaccato Marco Cherubini, cronista di Mediaset Premium «ha raccontato il falso durante la partita con l’Atalanta» - e su questo è arrivata la replica: «Un attacco gratuito e ingiustificato a un collega, Marco Cherubini, che da sempre segue la Roma con professionalità e credibilità» dice Alberto Brandi, direttore di PremiumSport.

Ed è Radja, accanto all’allenatore, a dire la sua sulle polemiche. «Mi dispiace che sia stata scritta una storia inventata. Quello che è successo riguarda solo noi dentro lo spogliatoio». Nessun malumore, quindi: Nainggolan è sereno, anche per la mancata convocazione del Belgio e per il suo rinnovo contrattuale. «Con la società sono in sintonia, ci siamo parlati in estate, ho fatto la scelta di restare e quindi sono contento. Non stiamo parlando, ma sono tranquillo». Meglio allora concentrarsi sulla gara di stasera. Torna tra i convocati Vermaelen, assenti Totti – ancora alle prese con i problemi all’anca – ed El Shaarawy, bloccato ieri da un risentimento all’adduttore. Pochi gli spettatori previsti stasera all’Olimpico: intorno ai 15mila, di cui un migliaio di ospiti del Viktoria Plzen. «Ci manca il supporto del nostro pubblico. È difficile, senti le difficoltà, i fischi. E poi dobbiamo evitare di sbagliare le partite, ogni tanto», resta in tema Nainggolan. Il Viminale ha intanto deciso, contrariamente alle previsioni, di non bloccare per il momento la trasferta di Torino del 17 dicembre. I romanisti restano però sotto osservazione in vista del derby del 4 dicembre.
E ieri ha esordito nel nuovo impianto del Tre Fontane la Roma Primavera, battendo il Cork City per 1-0 nella Youth League. Prima del derby, la società giallorossa vorrebbe disputare lì un allenamento a porte aperte.

Fonte: LA REPUBBLICA

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom