Rassegna Stampa

Spalletti: «La Roma senza paura»

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 17-04-2016 - Ore 07:21

|
Spalletti: «La Roma senza paura»

CORRIERE DELLA SERA - PIACENTINI - «Io sono un allenatore che non ha sentimento, senz’anima. Mi interessa solo il risultato della Roma». Non usa giri di parole Luciano Spalletti, alla vigilia della gara contro l’Atalanta. «Buona formazione - il suo giudizio - e Reja sa ottenere il massimo dai suoi calciatori. Scendere in campo alle 12.30 non è un problema: con lo Zenit ho giocato in Siberia, e con il fuso per noi erano le 8 di mattina. Lì ho capito che non conta l’orario o la temperatura». Una frecciata a Maurizio Sarri, che in passato si era lamentato dei posticipi e degli anticipi ma che in settimana ha visto ridotta la squalifica di Gonzalo Higuain, che ci sarà nello scontro diretto del 25 all’Olimpico.

«Per noi cambia poco, dobbiamo dimostrare di essere più bravi anche con lui in campo e che possiamo vincere contro chiunque. Se fosse capitato a me, non avrei evidenziato troppo l’assenza». Niente alibi, e nemmeno voci di mercato che possono disturbare. «Conta solo la Roma, dobbiamo fare il massimo e pedalare fino a giugno, poi si deciderà. Nel mio caso lo farà la società, sono loro i padroni e hanno il contratto in mano».

I dubbi sono a a centrocampo: Pjanic non sta bene e potrebbe rimanere fuori. In questo caso Florenzi avanzato, Ruediger terzino e Zukanovic centrale di difesa. L’altro dubbio riguarda De Rossi e Keita. «Dzeko probabilmente giocherà, è un calciatore forte, che ha avuto un momento di difficoltà. A centrocampo ho parecchie soluzioni». Spalletti ha poi espresso solidarietà per Mihajlovic («Meritava di giocarsi la finale di Coppa Italia che si era conquistato») e ha aperto alla moviola in campo. «Era ora, mi piacerebbe anche il tempo di gioco effettivo e la possibilità di fare cinque sostituzioni».

E gli stadi tornerebbero pieni. «Se noi avessimo uno stadio come quelli che vedo in Europa, avremmo qualcosa in più ma bisogna prendere atto della situazione, senza creare alibi».

Fonte: CORRIERE DELLA SERA - PIACENTINI

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom