Rassegna Stampa

Stadio a Tor di Valle il club mette in vendita il nome dell’impianto

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 10-06-2014 - Ore 08:51

|
Stadio a Tor di Valle il club mette in vendita il nome dell’impianto

All’interno di un mercato fatto di tanti nomi accostati alla Roma, la certezza arriva dall’impegno che la proprietà americana, ovvero Mr. James Pallotta, continua a mettere per la realizzazione del nuovo stadio. Il club di Trigoria ha infatti stipulato un accordo con la Caa Sports, azienda leader nel settore internazionale per la vendita dei “naming rights”, ossia i servizi di sponsorizzazione legati allo stadio, in particolare la cessione del diritto sul nome da dare all’impianto di prossima costruzione a Tor di Valle. Sempre più un’apertura del marchio Roma verso il mondo degli affari internazionali, con la società giallorossa che ha anche annunciato di aver aperto un ufficio a New York, punto di riferimento per i tifosi della metropoli statunitense. Torna intanto a parlare il portiere Morgan De Sanctis. E lo fa, a Sky, per ribadire quanto crede nel suo giovane secondo. Un sostituto che, tra i pali, De Sanctis giudica molto bene. «Il mio erede senza dubbio è Skorupski. Ha dimostrato il suo valore quando è stato chiamato in causa. L’anno prossimo verrà utilizzato di più e questo gli permetterà di far vedere il suo valore. La Roma ha il futuro in casa e io gli darò una mano per farlo emergere ». Su Benatia, poi. «Ha già detto tutto Sabatini. In questa vicenda ha stonato l’eccessiva chiacchiera che c’è stata. Da parte di tutti, quindi mi guardo bene dall’aggiungere altro ».

Fonte: LA REPUBBLICA (F. FERRAZZA)

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom