Rassegna Stampa

Stadio Roma, la Regione aspetta il dossier. Ma mancano i finanziatori

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 03-12-2015 - Ore 08:17

|
Stadio Roma, la Regione aspetta il dossier. Ma mancano i finanziatori

GAZZETTA DELLO SPORT - Pallotta arriva in Italia per lavorare al dossier stadio, da consegnare alla Regione. Ma la questione del nuovo impianto presenta una serie di criticità. La prima riguarda proprio il dossier da presentare in Regione. Probabile che si arrivi a dopo le festività natalizie, senza un dossier definitivo e, quindi, senza che si abbia ancora un’idea di quando si aprirà la Conferenza di servizi, se e quali modifiche chiederà, se passeranno tutti i 180 giorni che la legge concede alla Regione per dare il proprio ok, e poi quanto impiegherà il Comune a firmare la Convenzione urbanistica, ultimo atto di un percorso. Sono stalte intanto le date del 15 e del 23 novembre, scadenze inizialmente messe in preventivo.

 

L'altra questione riguarda i finanziamenti. Continuano a mancare quei 200/250 milioni necessari a realizzare tutte le opere pubbliche intorno allo stadio richieste dal Comune. Se Pallotta e Goldman Sachs non hanno ancora trovato finanziatori, Parnasi non è messo meglio. A febbraio il costruttore ha firmato un sofferto piano di rifinanziamento di un debito da circa 500 milioni con un pool di banche (UniCredit in testa) in cui lo stadio della Roma è elemento vitale. Poco dopo, ha convinto la Starwood Capital (recentemente acquisita da Marriott) a divenire suo partner (anche nella realizzazione del centro direzione previsto a Tor di Valle), in cambio della cessione di alcuni asset per i quali, però, ad oggi non ha ancora ottenuto dal Comune tutte le autorizzazioni a costruirli.

Dal futuro al presente, riguardo la questione delle barriere nelle Curve dell'Olimpico la Roma non ha ancora avuto una risposta all richiesta di incontro con Prefetto e Questore.

Fonte: GAZZETTA DELLO SPORT

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom