Rassegna Stampa

Stek va a Londra

condividi su facebook condividi su twitter Redazione 05-06-2013 - Ore 08:45

|
Stek va a Londra

(Il Messaggero – S.Carina) Aspettando il nuovo allenatore, il mercato della Roma non può procedere che a ritmo ridotto. Al momento, infatti, eccezion fatta per la trattativa legata a Benatia (ben avviata ma non ancora conclusa), sono diversi i calciatori sia in entrata (a proposito: Ilicic è vicino al Bayer Leverkusen) che in uscita che attendono di conoscere il nome del nuovo tecnico per capire cosa fare. Quello che è certo è che non mancano le richieste per alcuni elementi della rosa. 

PRESSING SU MARCOS - Con Mancini che ha salutato il Manchester City sembra essersi allentata la pressione sul tandem Lamela-Marquinhos da parte del club inglese. Il brasiliano, però, continua ad essere nel mirino dei maggiori club europei.Forse non alle cifre fatte trapelare negli ultimi giorni, ma che il giovane Marcos abbia attirato su di sé l’interesse di Barcellona e Psg è oramai cosa nota. Soprattutto all’estero, il probabile arrivo di Benatia, è stato letto come un volersi cautelare da parte del club giallorosso, non certo di poter resistere alle avances che continueranno ad arrivare nelle prossime settimane per il brasiliano. La sensazione è che la permanenza di Marquinhos possa dipendere dunque da quanto la Roma riuscirà a ricavare dalle cessioni di De Rossi e Osvaldo. Se per il centrocampista si aspetta solamente una mossa ufficiale del Chelsea, l’italo-argentino ha già rifiutato un paio di destinazioni in Russia e dopo il timido interesse in Italia di Fiorentina, Juventus (che non lo considera comunque una prima scelta) e Napoli, è in attesa di offerte concrete dalla Spagna (Atletico Madrid). Come possibile sostituto, ieri dalla Russia si è fatto il nome di Kokorin, 22enne centravanti della Dinamo Mosca, già nel giro della nazionale maggiore. Secondo il quotidiano Izvestia sarebbe stato il ct Capello a caldeggiare l’acquisto dell’attaccante all’amico Baldini. 

I SALUTI DI MAARTEN - Chi invece ha già fatto le valigie è Stekelenburg. Oramai si attende solamente l’ufficialità per il trasferimento dell’olandese al Fulham. La Roma incassa una somma vicino al 4,5 milioni di euro come confermato dal sito ‘sport-promotion.nl’ gestito dall’agente Jansen: «Questo martedì Rob Jansen inizierà i primi incontri col Fulham per parlare del trasferimento del portiere Stekelenburg al club della Premier League inglese – si legge sul sito – L’attuale datore di lavoro del portiere, la Roma, e il Fulham hanno già raggiunto un accordo per il passaggio di Stekelenburg a Londra (in occasione del viaggio della scorsa settimana del dg Baldini, ndc). Adesso sta al giocatore e al club trovare un accordo». 

Che in realtà è stato già trovato sulla falsariga di quello che doveva sottoscrivere già gennaio. Sensazione confermata dallo stesso Stekelenburg che ieri attraverso il social network Twitter ha fatto sapere «di essere certo che la prossima stagione sarò il portiere del Fulham». Due anni da dimenticare per l’ex Ajax arrivato nella capitale come una certezza e costato 6,325 milioni. Due stagioni, invece, che gli sono costate il posto in nazionale. Curiosità: dei 4,5 milioni che il Fulham girerà alla Roma, nelle casse giallorosse ne entreranno solamente 3,5. Come previsto nell’accordo originario, infatti, la società capitolina dovrà versare agli olandesi «una variabile pari ad un milione, prevista in caso di successiva cessione dei diritti alle prestazioni sportive del calciatore ad altro club». Ritorno alla base invece per José Angel che non sarà riscattato dalla Real Sociedad.

commentiLascia un commento

Nome:  

Invia commento

chiudi popup Damicom